Ragazzi italiani via dal ristorante senza pagare | insultano gestori cinesi

I gestori cinesi di un ristorante in Piemonte ricevono una doppia, amara sorpresa. Dei giovani italiani non pagano e lasciano tanti insulti in un messaggio.

ristorante conto insulti cinesi
Al ristorante brutta manifestazione di razzismo di italiani contro i cinesi Foto dal web

C’è molto rammarico e tanta delusione per quanto accaduto in provincia di Torino, nella località di Ciriè. Un gruppo di ragazzi, tutti italiani, ha infatti ordinato una consumazione a base di sushi in un ristorante all You can it.

LEGGI ANCHE –> Eliana Michelazzo | ‘Ho preso il Covid al ‘Billionaire’ di Briatore’

I gestori sono di nazionalità cinese e quando è giunto il momento di pagare il conto, i giovani – sette in totale – non si sono fatti trovare. Ma ad aggravare la loro posizione c’è anche un messaggio che hanno lasciato. Pieno di insulti rivolti verso i gestori cinesi, accusati di avere portato il Covid in Italia. “La put***a di tua mamma, cinesi di merda ci avete portato in Covid”. Questo il testo contenuto nel bigliettino infamante, e scritto in un italiano decisamente zoppicante. Gli sgrammaticati quanto incivili ed oltremodo razzisti giovani non si sono evidentemente resi conto di avere a loro volta infamato l’immagine di tutta l’Italia con questo loro deprecabile gesto. Il proprietario del locale è andato alla stazione dei carabinieri di Ciriè per denunciare quanto accaduto.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, il governatore Zaia attacca i cinesi: “Mangiano topi vivi”

Ristorante, giovani vanno via senza pagare e lasciano messaggio di insulti ai cinesi

Oltre a quello che è un vero e proprio subito ai suoi danni, l’uomo ha espresso profondo dispiacere per quanto successo all’interno del suo ristorante. Perché quelle subite sono delle offese che vanno a colpire non soltanto lui e la sua famiglia. Ma anche l’intera comunità cinese che vive in Italia e che lavora in maniera onesta e duramente. Purtroppo non è la prima manifestazione di inciviltà e di razzismo che dei nostri connazionali manifestano nei confronti di chi viene da altre parti del mondo. Fatto sta che si tratta di un qualcosa di assolutamente ingiustificabile. Che la buona politica dovrebbe prontamente condannare. I carabinieri stanno ora passando al setaccio le riprese di alcune telecamere di sorveglianza poste tanto nel locale quanto nella zona attigua.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, agguato choc a Frosinone: sassi contro studenti cinesi