Morta Manuela Branzoni, stroncata all’improvviso a soli 55 anni

Morta Manuela Branzoni, stroncata all’improvviso a soli 55 anni. Sgomento e incredulità per la morte della donna, come riporta La provincia Pavese. 

Manuela Branzoni
Foto da La provincia Pavese

Aveva solo 55 anni ed era amata da tutti. Manuela Branzoni, laureata in biologia, insegnava matematica e scienze alla Scuola Media Angelini di Pavia. Amata da alunni e colleghi Manuela se ne è andata all’improvviso lasciando un vuoto enorme e incolmabile. Durante il ritorno dalle vacanze, pochi giorni fa, Manuela Branzoni è stata colta all’improvviso da un malore. Ricoverata d’urgenza all’ospedale ha trovato poco dopo la morte.

Leggi anche –> Insegnante diabetica combatte il Coronavirus: il racconto del suo calvario

Chi era Manuela Branzoni

Nata a Pavia, era laureata in Scienze Biologiche presso l’Università della sua città. In seguito era stata anche dottoressa di ricerca in Biotecnologie molecolari presso l’Università Cattolica di Milano e borsista al dipartimento di genetica e microbiologia all’Università di Pavia. Da tanti anni era insegnante di scienze e matematica e dal 2017 svolgeva questa attività alla scuola media Angelini di Pavia.

I collegi ancora non riescono a credere che non ci sia più e la ricordano con grande commozione come una persona davvero unica. “Una persona sempre di supporto agli altri insegnanti – dicono -, aveva costruito dei legami in ambito lavorativo basati su consigli, correttezza e competenza”.

Non di solo insegnamento viveva Manuela che era anche amante delle camminate e della bicicletta nonchè di svariate discipline atletiche.La donna lascia il marito Michele e i due figli Matteo e Serena.