Stasera in tv film – Morto Stalin se ne fa un altro: trailer, trama e cast

0
11
Morto uno Stalin se ne fa un altro
Aimee Mullins, Rupert Friend e Steve Buscemi alla premiere del film Morto Stalin se ne fa un altro durante il Toronto International Film Festival del 2017 (foto di Isaiah Trickey/FilmMagic)

Morto Stalin, se ne fa un altro, film del 2017, è un adattamento della graphic novel La morte di Stalin: tutti i dettagli sul film in onda oggi, 25 agosto

Morto Stalin, se ne fa un altro, film del 2017 diretto da Armando Iannucci, è un adattamento cinematografico della graphic novel intitolata La morte di Stalin di Fabien Nury e Thierry Robin. La pellicola dall’inconfondibile humor nero racconta cosa accadde, prendendosi molte licenze poetiche, gli eventi che seguirono la morte di Iosif Stalin (1953).
Morto Stalin se ne fa un altro inizierà alle ore 21.20 su Rai 3, in prima visione tv. Scopriamo insieme qualche dettaglio in più sul discusso lungometraggio metastorico.

Leggi anche –> Stasera in tv – Un paese quasi perfetto: location, trama, cast e trailer

Trama

Nel 1953 Stalin, capo supremo dell’Unione Sovietica viene colto da un’emorragia cerebrale che lo porterà alla morte. Subito i figli del defunto, Vasilij e Svetlana Stalin, i generali Georgij Žukov, Georgij Malenkov, Vjačeslav Molotov, Nikita Chruščёv e il capo della polizia segreta russa Lavrentij Berija iniziano a scontrarsi, a partire dalle modalità di svolgimento della funzione in onore del dittatore. Del panico causato dall’assenza del capo supremo della Russia il ministro degli affari interni Lavrentij Berija approfitta per distruggere documenti compromettenti per il governo, per congelare gli arresti dei prigionieri politici e rilasciare gli internati nei Gulag.

Alleanze e contrasti

Dalla sua parte Berija trova Malenkov, vicesegretario generale di Stalin, divenuto nuovo segretario generale e succeduto al dittatore, mentre viene osteggiato invece da Chruščëv e Kaganovič, che lo considerano un uomo troppo pericoloso…
In risposta alle accuse di inesattezza storica fatte principalmente da parte della critica, il regista Armando Iannucci ha dichiarato: “Non sto dicendo che si tratti di un documentario. Si tratta di finzione, ma è una finzione narrativa ispirata a fatti reali. Il mio obiettivo è che il pubblico senta il tipo di ansia di basso livello che le persone avevano quando iniziarono a parlare di come erano le loro vite quotidiane all’epoca dei fatti narrati nel film“.

Morto Stalin se ne fa un altro, cast:

  • Steve Buscemi (Nikita Chruščëv)
  • Simon Russell Beale (Lavrentij Berija)
  • Paddy Considine (Andrej Andreev)
  • Michael Palin (Vjačeslav Molotov)
  • Jeffrey Tambor (Georgij Malenkov)
  • Jason Isaacs (Georgij Žukov)
  • Rupert Friend (Vasilij Iosifovič Džugašvili)
  • Olga Kurylenko (Marija Judina)
  • Andrea Riseborough (Svetlana Stalin)
  • Paul Whitehouse (Anastas Mikojan)
  • Paul Chahidi (Nikolaj Bulganin)
  • Adrian McLoughlin (Iosif Stalin)
  • Dermot Crowley (Lazar Kaganovič)
Morto Stalin se ne fa un altro, trailer

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI