Mamma partorisce gemelli a due giorni di distanza, la loro storia è assurda

Mamma partorisce gemelli prematuri a due giorni di distanza, la loro storia è assurda: non succede quasi mai.

Una mamma è rimasta stupita nel partorire i suoi gemelli a due giorni di distanza l’uno dall’altro. Joanne Reilly, 32 anni, è rimasta scioccata quando le si sono rotte le acque a 24 settimane, ma non è stata l’unica sorpresa: all’inizio ha dato alla luce un solo gemello. Dylan è nato il 10 gennaio 2019, poi il travaglio si è fermato improvvisamente. I medici speravano che Joanne potesse portare l’altro bambino a breve, perché non erano sicuri che lui potesse sopravvivere da solo.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Il vento a 100 km/h fa cadere un albero: bimbo schiacciato e ucciso

Ma due giorni dopo, il 12 gennaio, i medici hanno dato il benvenuto a Oscar. La mamma ha raccontato: “Ho avuto una bella gravidanza e mi stavo godendo ogni secondo, perché tutto andava bene, senza desiderio e senza quasi nessuna malattia. Ho fatto una TAC una settimana prima che mi si rompessero le acque e tutto andava bene, quindi ero molto confusa e nel panico quando mi si sono rotte le acque a 24 settimane e cinque giorni. Sono andata direttamente al St. Mary’s Hospital con il mio compagno Anthony, 44 anni, e qualche ora dopo ero in travaglio”.

Mamma partorisce gemelli prematuri con due giorni di distanza

La mamma dei due gemellini continua il suo racconto al Mirror: “Dylan è nato alle 4.43 del mattino, ma era in cattive condizioni e ha avuto bisogno di essere rianimato per 30 minuti. L’abbiamo quasi perso, il che è stato molto traumatico. Era così strano perché mi stavo concentrando su di lui, ma mi stavo anche preparando a spingere di nuovo, ma sono passate ore e non è successo niente. Il tempo passava, ma non succedeva niente e il medico diceva che dovevo stare a letto a riposo. Ero scioccata perché non sapevo che fosse possibile. In un certo senso, volevo solo che venisse anche Oscar, perché mi sembrava strano avere uno dei due, ma non l’altro”.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

Joanne non ha potuto visitare Dylan in terapia intensiva neonatale, ma ha ricevuto un iPad per tenerlo d’occhio nell’incubatrice. Oscar è nato alle 10:39 del mattino a 25 settimane. “Fortunatamente è nato senza complicazioni di salute. Diciamo sempre che i due giorni in più hanno fatto del bene ad Oscar, perché non ha avuto nessuna complicazione e gli è stata tolta prima la ventilazione”. I gemelli sono stati messi per la prima volta insieme in una culla dopo tre mesi di terapia intensiva neonatale. Joanne temeva che non potessero formare un legame speciale dopo aver trascorso così tanto tempo separati ma ora, dopo 19 mesi, sono in perfetta salute e hanno un legame fraterno indissolubile.