Temptation Island, tentatrici positive al Covid-19: ricoverate entrambe

Temptation Island: Ilaria Gallozzi e Beatrice De Masi, ex tentatrici dell’ultima edizione, entrambe malate di Covid-19. Lo sfogo sui social.

Sono finite male le vacanze estive di Ilaria Gallozzi e Beatrice De Masi, due delle tentatrici protagoniste dell’ultima edizione di Temptation Island. La prima si è avvicinata molto ad Antonio Martello, fidanzato di Annamaria, Beatrice invece è la protagonista del bacio con Pietro Delle Piane, diventato famoso tra gli spettatori del reality. Entrambe le ragazze sono state in vacanza in Sardegna, ma al loro rientro a casa sono risultate positive al Coronavirus. Per questo motivo sono state ricoverate immediatamente in ospedale, nella speranza di poter limitare anche così la nuova ondata di contagi. Le ex tentatrici hanno comunicato la spiacevole notizia attraverso i rispettivi profili Instagram, pubblicando selfie scattati all’ospedale e sottolinenando come il Covid-19 sia davvero un nemico invisibile che può colpirti quando meno te lo aspetti, anche se sei giovane e sano.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Temptation Island: ritorno di fiamma per Ciavy e Valeria?

Ex tentatrici di Temptation Island malate di Covid-19, lo sfogo su Instagram

Ilaria e Beatrice sono solo due dei tantissimi nuovi casi individuati in Sardegna. Ecco i post originali pubblicati dalle due ragazze sui profili Instagram:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

I pensieri cominciano ad affollare la mia testa..esattamente una settimana fa mi trovavo in Sardegna,in Costa Smeralda,paradiso delle vacanza,ritrovo del divertimento dei vip..circondata da barche sfavillanti,auto di lusso e ville mozzafiato..dopo una settimana questi sembrano solo ricordi immortalati dalle scene di un film da cinepanettone all’italiana e non quelle felicemente vissute da me fino a qualche giorno fa.. sembrava che tutto andasse per il meglio poi a un certo punto viene a trovarmi un “tipo” invisibile..che mi ha preso e mi pressa il corpo come in una mersa me l’ha presentato una dottoressa e mi ha detto che si chiama COVID 19..quest’ultimo che ha stravolto la vita di tutti gli esseri umani, ne abbiamo già sentito parlare insistentemente.È vero ci ha fatto cambiare abitudini,ci ha reso vulnerabili, abbiamo subito il lockdown tutti in modo diligente compresa me che dal 7 marzo al 18 maggio sono stata reclusa in casa a Milano dove le migliori passeggiate primaverili le facevo sul balcone.Dopo il periodo di quarantena imposto dai numerosi decreti del presidente del Consiglio risultati efficaci ci sono stati quelli delle aperture dei locali.Purtroppo devo dire che se durante la quarantena siamo stati tutti bravi utilizzando al meglio tutti i dispositivi del caso, appena hanno aperto le “gabbie”sopratutto noi giovani (compresa me)che ci sentiamo leoni siamo stati incoscienti ed imprudenti eludendo le minime misure di sicurezza creando assembramenti e aimè focolai di contagio. Oggi sono una di quelle persone che sta soffrendo,ho la polmonite e non riesco neanche a muovermi, ogni colpo di tosse è un pugno al petto sferrato da Tyson;insieme a me sta soffrendo anche la mia compagna di avventura @beatricedemasi_ .Mi rivolgo a tutti cerchiamo di rispettare le regole dovute e di limitare le uscite. Mi raccomando il Covid 19 se ti conosce ti può uccidere..!

Un post condiviso da ilariagallozzi (@ilariagallozzi) in data:

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Ciao amici, fine delle vacanze con il botto! Tornata dalla meravigliosa Porto Cervo ho scoperto di essere positiva al Covid 19, fortunatamente i sintomi sono limitati alla febbre ed alla tosse. Sono stata ricoverata con ogni precauzione e già al secondo giorno di cure mi sento molto meglio! Mi pare di sentire qualche grillo parlante…. no, non sono stata una incosciente, non ho compiuto imprudenze. Mi sono comportata come era consentito e sì, divertendomi tantissimo! Voglio cogliere l’occasione per dire che oggi conosciamo un po’ di più questo virus e questo ci consente di limitarne la diffusione anche quando sfortunatamente lo si contrae, e che i nostri ospedali rappresentano l’eccellenza in campo medico. Passerà anche questa! #covid19

Un post condiviso da Beatrice (@beatricedemasi_) in data:

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!