Mali, nuovo colpo di Stato nel Paese africano – VIDEO

Nuovo colpo di Stato nel Mali: il Paese africano, uno dei più pericolosi al mondo, rivive l’incubo del golpe del 2012.

Nuovo colpo di stato in queste ore a Bamako, la capitale del Mali. Sebbene i capi di questa azione non fossero immediatamente noti, molti temevano che questo ammutinamento si sarebbe trasformato in una ripetizione del colpo di stato militare del 2012. Il Paese africano resta tra i più pericolosi al mondo.

Leggi anche –> Viaggiare sicuri: i posti più pericolosi del mondo

Secondo un ufficiale del ministero della Sicurezza interna del Mali, che ha parlato con i giornalisti, sono già stati effettuati numerosi arresti. In una dichiarazione rilasciata dal ministro degli Esteri Jean-Yves Le Drian, la Francia ha condannato l’ammutinamento e ha esortato i soldati a tornare in caserma.

Leggi anche –> Ecco dove NON andare in vacanza

(MALIK KONATE/AFP via Getty Images)

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

I dipendenti del governo sono fuggiti dai loro uffici a Bamako, mentre uomini armati si sono recati negli uffici, radunando funzionari, incluso il ministro delle finanze Abdoulaye Daffe. Non ci sono informazioni che confermino dove si trovi il presidente Ibrahim Boubacar Keita. I testimoni hanno visto auto blindate e veicoli militari a Kati, a 15 chilometri dalla capitale. Fonti del governo che sarebbe stato vittima del golpe negano ci sia stato un ammutinamento e si limitano a parlare di rabbia dei soldati.