Famoso cantante muore investito da un treno, era in diretta video su Facebook

0
8

Un cantante di 29 anni è morto in diretta su Facebook: stava registrando un video quando la sua auto è stata travolta da un treno.

Un cantante ha registrato in diretta i suoi ultimi momenti di vita prima che la sua auto venisse investita da un treno.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Uomo muore in uno scivolo | Servono ore per recuperare il corpo

Tavy Pustiu, 29 anni, era considerato una delle stelle nascenti della musica rumena prima che la sua vita venisse tragicamente interrotta da un incidente. In un video in diretta dell’orribile incidente, Tavy si filma mentre ascolta la musica in un’auto che sua moglie sta guidando. Si muove a passo di danza e guarda la telecamera mentre il veicolo si avvicina a un passaggio a livello nella città di Ploiesti, nella contea rumena di Prahova. Il musicista guarda gioviale e sorride alla moglie, che viene vista mentre scansiona il passaggio a livello alla ricerca di eventuali treni in arrivo. Ma non riesce a individuarne uno che va dritto verso di loro. Gli ultimi momenti del video catturano il cantante che urla di terrore quando si rende conto del pericolo in cui si trova.

Cantate rumeno muore in diretta su Facebook, la moglie è grave

Tavy è morto sul posto e la moglie rimane in condizioni critiche, attaccata ad un respiratore all’ospedale della contea di Prahova. Un portavoce della polizia locale a Prahova ha dichiarato: “A seguito di una collisione tra un treno e un’auto al passaggio a livello, un uomo di 29 anni, passeggero nella parte anteriore dell’auto, è stato dichiarato morto. Una donna di 24 anni, che era il conducente, è rimasta ferita.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

L’incidente è avvenuto a causa del mancato rispetto delle regole al passaggio a livello”. Ha detto anche che è stato complicato per i pompieri rimuovere i corpi della coppia dall’auto distrutta. Appena un mese prima della sua morte, Tavy aveva postato su Facebook: “Un giorno, il treno sbagliato ti porterà alla giusta destinazione”.