Laura Valente, chi è l’ex cantante dei Matia Bazar: era la moglie di Mango

Laura Valente è stata seconda cantante dei Matia Bazar e moglie dell’indimenticabile Mango. Ecco tutto quel che c’è da sapere su di lei. 

Laura Valente è stata la seconda, talentuosissima cantante dei Matia Bazar: a lei è toccato l’onore e l’onere di sostituire una voce magica come quella di Antonella Ruggiero, e ci è riuscita benissimo. La sua carriera si è poi intrecciata in modo profondo alla vita privata, essendo stata protagonista di un’intensa storia d’amore con l’indimenticabile Pino Mango. Conosciamola più da vicino.

Leggi anche –> Matia Bazar, chi sono: storia e curiosità sul mitico gruppo italiano

Leggi anche –> Matia Bazar, il dramma della morte del batterista Giancarlo Golzi: che cosa è successo

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

L’identikit di Laura Valente

Laura Valente, è nata a Milano il 3 settembre 1963 sotto il segno della Vergine. Già da bambina ha mostrato una grande propensione per la musica: ha imparato molto presto a suonare la chitarra e, dopo aver vinto un concorso, ancora adolescente ha intrapreso la sua carriera artistica.

Dopo una breve gavetta come corista per diverse etichette discografiche, Laura Valente è stata notata da Gianni Bella, che l’ha scelta per un suo album, e ha firmato un contratto con la Fonit Cetra. Più o meno nello stesso periodo ha conosciuto Pino Mango, il quale, fin da subito colpito dalla sua voce, l’ha scelta come corista per alcuni brani dell’album Australia. Nel 1985, inoltre, la Nostra è riuscita a dare alle stampe il suo primo album, Tempo di blues, musicato dallo stesso Mango, ottenendo il plauso della critica.

E’ però nel 1990 che la carriere di Laura Valente conosce la svolta decisiva. Antonella Ruggiero lascia i Matia Bazar e lo storico gruppo, alla ricerca di una voce capace di reggere il confronto, sceglie proprio lei. Nel 1991 la cantante debutta con la band nel 1991 ad Amsterdam, davanti a 20mila persone, e nello stesso anno esce il primo disco dei nuovi Matia Bazar, Anime pigre. Nel 1992 il debutto al Festival di Sanremo con il brano Piccoli giganti, e nel 1993 sempre sull’Ariston trionfa uno dei pezzi più apprezzati della seconda vita della band, Dedicato a te.

Dopo la morte dello storico bassista della band, Aldo Stellita, Laura Valente e Sergio Cossu lascia i Matia Bazar per dedicarsi alla vita privata, salvo qualche sporadico progetto. Ma nel 2007 torna come ospite del Festival di Sanremo nella serata dei duetti per il brano Chissà se nevica di Mango, riscuotendo ancora una volta un enorme successo.

Oggi, dopo la prematura scomparsa dell’amato marito, stroncato da un infarto nel 2014, Laura Valente si dedica ad altre attività e ai due figli che ha avuto con lo stesso Mango: Filippo, nato nel 1995, e Angelina, classe 2001. Ma i suoi numerosi e affezionatissimi fan non disperano che un giorno possa tornare sul palco per regalare ancora con la sua voce straordinarie emozioni.

EDS