Home News Viviana Parisi trovata morta, gli inquirenti: “Il figlio Gioele era con lei”

Viviana Parisi trovata morta, gli inquirenti: “Il figlio Gioele era con lei”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:21
CONDIVIDI

Proseguono senza sosta le ricerche del piccolo Giolele, figlio di Viviana Parisi, la dj trovata morta a Messina. Del bambino non si è più trovata traccia ma gli investigatori temono il peggio.

La terrificante vicenda è avvenuta a Caronia. Viviana Parisi, una dj, è stata trovata morta in un bosco. All’appello manca però il figlio piccolo, Gioele, il quale, secondo gli inquirenti, si trovava insieme alla donna. Del bambino si sono completamente perse le tracce, e gli investigatori stanno dando il massimo per ritrovarlo sano e salvo.

Leggi anche->Coronavirus, infermiera 36enne mamma di 3 figli lotta tra la vita e la morte

Numerose sono le ipotesi che vertono intorno al destino toccato al bambino. La più tragica al vaglio degli inquirenti è che la madre Viviana abbia potuto ucciderlo e seppellirlo nel bosco prima di togliersi definitivamente la vita. “Fino ad oggi abbiamo perlustrato più di 500 ettari con l’ausilio dei cani e dei droni”, hanno dichiarato le unità cinofile e di ricerca. “È complicato perché si tratta di boschi e luoghi impervi dove è difficile spostarsi”.

Leggi anche->La mamma muore di tumore, 13enne si toglie la vita per la disperazione

Le cause della morte della mamma 43enne sono ancora tutte da chiarire. È stato infatti dato il via agli esami di autopsia, che spiegheranno in poco tempo le circostanze del decesso. “Al momento tutte le ipotesi sono plausibili” ha dichiarato Angelo Cavallo, il Procuratore di Patti. Il cadavere, ritrovato nella boscaglia in stato di decomposizione, riverso su una radura, non ha lasciato particolari indizi.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Viviana Parisi trovata morta a Messina: proseguono le ricerche di Gioele

Dopo il tragico ritrovamento del cadavere di Viviana Parisi, proseguono le ricerche del figlio piccolo Gioele. Proprio questa mattina, Daniele Mondello, padre del bambino e marito di Viviana, si è unito, insieme ad alcuni familiari, alle forze dell’ordine, dando una mano con le ricerche. La radura è al momento il luogo delle indagini, battuta ettaro per ettaro da Polizia, Vigili del Fuoco, Carabinieri, Protezione civile, Forestale, e Unità cinofile. Tutta l’Italia è dunque in attesa di ulteriori notizie sul ritrovamento del piccolo.