Beirut, urla di speranza nel dramma: “Issam è vivo” – VIDEO

0
5

Urla di speranza nel dramma di Beirut: un uomo noto soltanto col nome di Issam è stato estratto vivo dalle macerie dopo dieci ore.

Un video pubblicato su Twitter e rilanciato dai media di tutto il mondo mostra il momento drammatico in cui un uomo è stato strappato vivo dalle macerie di un condominio di Beirut. Sono passate in quel momento dieci ore dalla serie di esplosioni che ha messo in ginocchio la capitale libanese.

Leggi anche –> Beirut, oltre 100 morti e 4mila feriti: cosa è successo davvero

Nel video si sente la gente esultare “Issam è vivo!” mentre il ferito veniva posto su una barella e portato in ospedale. Si tratta di uno degli oltre 4.000 feriti nell’esplosione violentissima che ha scosso ieri la capitale del Libano, lasciandosi dietro una scia di morte e dolore.

Leggi anche –> Mika, il dolore per i morti di Beirut sua città di origine: “Mi distrugge il cuore” 

(screenshot video)

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il dramma di Beirut e la storia di Issam, vivo tra le macerie

Nel frattempo altri cittadini disperati hanno lanciato ricerche per i loro cari online e in ospedale, poiché sono state segnalate decine di persone disperse. Questo vuol dire che il bilancio di questa tragedia è destinato purtroppo ad aggravarsi, intanto la comunità internazionale si muove e la macchina dei soccorsi si dirige in Libano per fare tutto il possibile per la popolazione civile.

Tra i dispersi, da quanto si apprende, ci sono diversi operai nel porto in cui si verificò l’esplosione e un pompiere che fu inviato sul posto dopo il primo incendio e che fu travolto dalla forza delle violente esplosioni. Nel frattempo un’infermiera è stata salutata come un’eroina dopo aver salvato tre neonati da un ospedale distrutto dall’onda d’urto dell’esplosione.