Va in ospedale a trovare la madre e scopre che è morta da giorni

0
3

Sconcertante caso avvenuto a Venaria Reale: una donna va in ospedale a trovare la madre e scopre che è morta da giorni.

(ALBERTO PIZZOLI/AFP via Getty Images)

Un caso assurdo quello che viene da Venaria Reale, nel torinese: una donna è andata a far visita a sua madre, ricoverata nel reparto di lungo degenza, e ha fatto una drammatica scoperta. L’anziana infatti era deceduta.

Leggi anche –> Morto dopo la caduta in un tombino scoperto: in agonia per 15 ore

Stando a quanto si è appreso, Maria Greco, di Alpignano, è morta a 91 anni al Polo Sanitario di Venaria tra venerdì 24 e sabato 25 luglio 2020. Quello che è davvero incredibile è che nessuno avrebbe avvertito la sua famiglia.

Leggi anche –> Papà eroe muore per salvare i suoi 3 figli | ‘Stavano per annegare’ | FOTO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il caso della donna morta in ospedale: famiglia non avvertita

(ALBERTO PIZZOLI/AFP via Getty Images)

Infatti, sono passati tre giorni prima che i familiari potessero apprendere quanto accaduto. Visite ristrette anche per quanto avvenuto con l’emergenza Covid-19, soltanto lunedì 27 una delle figlie si è recata nella struttura sanitaria di via Don Sapino. La donna aveva preparato anche i documenti per far dimettere l’anziana madre e trasferirla in una struttura per anziani. Quando ha chiesto informazioni sulla madre, ha scoperto che questa era deceduta.

Immediata è scattata la rabbia prima della figlia, poi dell’intera famiglia della donna, che si è rivolta alla direzione generale dell’Asl To3 con una lettera. La famiglia ha inoltre chiesto copia delle cartelle cliniche dell’anziana, che era ricoverata a Rivoli il 2 luglio 2020. Aveva polmonite e insufficienza respiratoria, ma il tampone al Coronavirus era risultato negativo, da qui il trasferimento a Venaria. Una settimana fa la sconcertante scoperta. L’Asl To3 fa sapere che “il personale che ha preso servizio era erroneamente convinto che la famiglia fosse stata già avvisata”. Arrivano quindi le scuse per quanto accaduto e le condoglianze alla famiglia.