Positano, malore durante l’escursione: muore scout 17enne

Tragedia nel Salernitano: uno scout di 17 anni è svenuto mentre era in gita con la sua comitiva per un malore che, nonostante l’intervento dell’elisoccorso del 118, gli è stato fatale. 

Quella che avrebbe dovuto essere una piacevole uscita estiva con gli amici di sempre è purtroppo costata la vita a Giovanni Articolo, scout 17enne di Torre del Greco. Il giovane era in gita con la sua comitiva sui Monti Lattari quando ha accusato un malore, probabilmente complici le alte temperature di questi giorni, e di lì a poco è morto, tra la disperazione e l’incredulità generale.

Leggi anche –> Pesaro, mamma colpita da un malore affoga mentre fa il bagno: morta davanti alla famiglia

Leggi anche –> Elisa Docali muore a 28 anni: aveva partorito un mese fa, malore improvviso 

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La terribile sorte del giovane scout

Il drammatico episodio è avvenuto nulla zona di Santa Maria del Castello, nei pressi del rifugio della forestale, fra Vico Equense e Positano, in costiera amalfitana. L’elisoccorso del 118 di Salerno è intervenuto dopo la segnalazione che il giovane scout era svenuto. L’equipaggio dei sanitari, con medico, infermiere e tecnico del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico (Cnsas), non appena giunto sul posto ha provveduto a stabilizzare e a recuperare il ragazzo, trasportandolo all’ospedale di Salerno, San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona. Le sue condizioni, tuttavia, sono apparse gravi sin da subito, come spiega il Cnsas. Poi, il prematuro decesso. Gli altri ragazzi che erano con lui sono stati accompagnati a valle via terra a Vico Equense.

La Procura di Torre Annunziata ha già aperto un’inchiesta. Il gruppo di scout “Torre del Greco 4” era alla sua prima uscita post lockdown: i ragazzi erano carichi di entusiasmo per un’escursione fuori porta che, nel rispetto dei nuovi protocolli anti-Coronavirus, doveva durare due giorni, anziché una settimana. Giovanni purtroppo ha improvvisamente accusato malori respiratori e si è accasciato a terra. L’eliambulanza ha impiegato minuti preziosi per rintracciare e recuperare il ragazzo, ma il suo cuore si è fermato durante il volo: all’atterraggio a Salerno già non c’era più alcuna speranza.

EDS