Madre incinta costretta a vivere dalla famiglia nella “casa degli orrori”

Madre incinta costretta a vivere dalla famiglia nella “casa degli orrori”. La donna ha raccontato di trovarsi con i suoi figli in un appartamento in drammatiche condizioni igieniche, infestato dalle mosche.
Madre incinta

Dopo essere stata ricoverata durante la crisi dovuta al Coronavirus, la donna si è ritrovata a vivere in una condizione davvero precaria e ha mostrato le fotografie della sua casa sui social.

Leggi anche –> Gruppo di adolescenti aggredisce una donna incinta: presa a calci una bimba

Potrebbe interessarti anche –> Donna incinta | infetta da Covid è gravissima | plasma da Pavia per salvarla

Leggi anche –> Genova, donna incinta muore durante il parto: aperto un fascicolo sul caso

Madre incinta costretta a vivere dalla famiglia in un appartamento in terribili condizioni igieniche, infestato dalle mosche

Lisa McInnes ha 34 anni ed è originaria di Glasgow. La donna, attraverso i social, ha raccontato di trovarsi a vivere in un appartamento in drammatiche condizione igieniche, infestato dalle mosche e da un odore nauseabondo. Le condizioni in cui si trova, a quanto affermato da lei stessa, stanno facendo ammalare lei e i suoi bambini.

Se vuoi conoscere tutte le notizie in tempo reale CLICCA QUI

La donna si è trovata a vivere nella parte meridionale della città dopo essersi trasferita dalla zona orientale a seguito di una disputa avuta con i suoi vicini.
La donna ha raccontato di trovarsi in un alloggio per senza tetto, infestato dalle mosche e in condizioni igieniche pessime.
Lisa è incinta e partorirà a settembre e ha una figlia di 6 anni autistica e un altro figlio di 16 anni. E da quando sua madre è deceduta, lo scorso anno, vive con loro anche suo fratello di 16 anni.

La donna ha descritto l’abitazione nella quale si trova a vivere come la casa degli orrori e ha affermato che vivere lì sta diventando un vero incubo per lei e per tutta la sua famiglia. Nessuna pulizia accurata è riuscita fino ad ora a migliorare la situazione.

L’abitazione nella quale si trova Lisa è un alloggio temporaneo poiché a causa della crisi dovuta al Coronavirus vi è stato un blocco negli affitti con ricadute drammatiche per coloro che non hanno una propria abitazione.
Madre incinta