Franca Valeri, la storia d’amore col direttore d’orchestra Maurizio Rinaldi: tutta la verità

Maurizio Rinaldi, noto direttore d’orchestra, è stato il compagno di Franca Valeri e colui che l’attrice oggi centenaria definisce “l’uomo della mia vita”.

Franca Valeri, grandissima attrice oggi centenaria, ha avuto una vita amorosa piuttosto movimentata. C’è però un uomo che più di tutti ha fatto battere il cuore alla “Signorina snob” della tv italiana, e risponde al nome di Maurizio Rinaldi.

In tempi non sospetti Franca Valeri definì il noto direttore d’orchestra “l’uomo della mia vita”. Ma non fu certo il primo: la relazione con lui ebbe infatti inizio dopo il divorzio dell’attrice dal primo marito, l’attore e registra Vittorio Caprioli, conosciuto negli anni ’40.

Leggi anche –> Franca Valeri, chi è: età, carriera e vita privata dell’attrice 

Leggi anche –> Franca Valeri, chi è la figlia soprano Stefania Bonfadelli: vita e foto

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

L’avventura sentimentale di Franca Valeri

Tra Franca Valeri e Maurizio Rinaldi c’era un’importante differenza d’età: lei era più grande di lui di 14 anni. Ma questo non impedì ai due di vivere un’intensa e travolgente storia d’amore, frutto anzitutto di una grande stima reciproca e di una profonda affinità intellettuale.

Nato a Milano l’8 aprile del 1937, Maurizio Rinaldi aveva la musica nel sangue: suo nonno e suo padre erano critici musicali e il fratello Alberto era un baritono. Studiò al conservatorio Santa Cecilia perfezionandosi poi in direzione d’orchestra presso l’accademia Chigiana di Siena con il direttore d’orchestra Franco Ferrara. Franca Valeri condivideva con lui la sua passione per l’opera: insieme hanno istituito un premio annuale per cantanti lirici intitolato al baritono Mattia Battistini, e l’attrice ha anche curato la regia di diverse opere da lui dirette. E’ morto a Roma il 2 maggio del 1995.

Leggi anche –> Franca Valeri, la confessione sui tradimenti: “La natura è quella…”

EDS