Covid Party | ‘Il virus è una farsa’ | organizza festa ma è tragedia

Un uomo pensa che l’epidemia da Coronavirus in corso in tutto il mondo sia una montatura ed organizza un Covid Party. Il finale è assolutamente drammatico.

Covid Party
Organizza un Covid Party ma finisce male Foto dal web

Organizza un Covid Party ma la cosa finisce male. Protagonista di questa vicenda è un 43enne statunitense, Tony Green, da Dallas, nel Texas. Si tratta in assoluto dello stato dalle tendenze più conservatrici in assoluto, e dove maggiore è la malsana abitudine di vendere e detenere con estrema facilità le armi.

LEGGI ANCHE –> Coronavirus 29 luglio, nuova crescita dei casi: scendono i morti

Non deve sorprendere quindi che proprio da quelle parti le persone siano portate a pensare che la pandemia in atto sia soltanto una farsa. Proprio con questa convinzione Green ha organizzato allora un Covid Party. Cosa tra l’altro già avvenuta anche in altre parti degli Stati Uniti. L’uomo si diceva assolutamente convinto che il virus non esistesse ed andava predicando il fatto che si trattasse di una montatura. Così ha organizzato una festa in famiglia, invitando tutti. Dalle sorelle ai suoceri, fino alla nonna. E naturalmente tra baci ed abbracci, senza l’utilizzo di mascherine e del rispetto del distanziamento sociale.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Coronavirus, Madonna: “La cura esiste già” – VIDEO

Covid Party, l’organizzatore si deve ricredere: tutti malati e la suocera muore

Risultato? Tutti quanti loro hanno contratto il virus, nessuno escluso. E la suocera è anche morta a seguito di un ricovero urgente in ospedale. I fatti risalgono al 13 giugno scorso. Sono bastati pochi giorni per vedere nei partecipanti alla festicciola i classici sintomi del Coronavirus. In poco più di due settimane poi la suocera è anche morta. Intervistato dalla stampa locale di Dallas, un affranto Tony Green ha ammesso di avere sbagliato e che quella della epidemia fosse una farsa inventata ad arte dai Democratici. Lui, che è un fervido sostenitore di Donald Trump, credeva che tutto quanto fosse una invenzione per contrastare il magnate ed impedirgli di essere di nuovo eletto alla presidenza degli Stati Uniti. Le consultazioni in tal senso avverranno a novembre, come da tradizione.

LEGGI ANCHE –> Bambina morta | crisi epilettica e respiratoria la uccide a 3 anni