Coronavirus 30 luglio: quasi 400 nuovi casi in Italia

Ci sono quasi 400 nuovi casi di Coronavirus oggi 30 luglio in Italia, boom di guariti mentre i morti scendono e le terapie intensive salgono ancora.

(PEDRO PARDO/AFP via Getty Images)

Notizie alterne quelle che arrivano dall’Italia oggi 30 luglio rispetto alla diffusione del Coronavirus: da una parte, ci sono dati che preoccupano come la crescita delle terapie intensive e il boom di casi in Veneto.

Leggi anche –> Coronavirus, 129 positivi in un centro d’accoglienza in Veneto

Sul fronte opposto, la notizia positiva è che i guariti e dimessi sono stati altri 765 in un giorno, questo significa che si riduce drasticamente il numero degli attualmente positivi, dopo che era cresciuto negli ultimi giorni.

Leggi anche –> Matrimonio Nicosia: invitato positivo al Covid, 90 in quarantena

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Dati Coronavirus Regioni 30 luglio

(MARTIN BERNETTI/AFP via Getty Images)

Complessivamente, i malati oggi sono 12.230, dei quali 11.435 in isolamento domiciliare. In sostanza, il 93,5% degli attualmente positivi è a riposo a casa e questo vuol dire che nella stragrande maggioranza si tratta di soggetti asintomatici o con pochi sintomi. Ma c’è il rovescio della medaglia: ieri i ricoverati in terapia intensiva erano 38 e oggi sono 47, ben nove in più.

Tre sole sono le vittime: due in Emilia Romagna e una nel Lazio. Dunque record “positivo” di morti in un giorno e soprattutto di Regioni senza decessi: sono ben 18. 5 oggi le Regioni Covid Free, ovvero Umbria, Sardegna, Valle d’Aosta, Molise e Basilicata. Le impennate di casi più rilevanti in Lombardia, dove sono passati da 46 a 88, il già citato Veneto, da 42 a 112, e la Sicilia, che passa da 18 a 39 casi.