Alessia Marcuzzi, le gambe sono mozzafiato: impazziscono tutti

Alessia Marcuzzi posta uno scatto in cui mette in mostra le gambe, fiera del fatto che siano imperfette. La community apprezza e la riempe di complimenti.

La vita in società è da sempre legata ad un’immagine pubblica, immagine che è divenuta preponderante in un’epoca in cui anche il privato diventa pubblico attraverso i social. Quella maschera di pirandelliana memoria ha di fatto sostituito il vero io e la fictio sociale è divenuta preponderante. A questo si è aggiunto il culto del corpo e della perfetta aderenza ai canoni di bellezza imposti dalla moda e dai media.

Leggi anche ->Alessia Marcuzzi, il bikini è da urlo: “Sei esagerata” – FOTO

Sin da quando ha fatto il suo esordio, Alessia Marcuzzi è annoverata (con merito) tra gli esempi di bellezza nel mondo dello spettacolo. La conduttrice è stata ed è tutt’ora un sex symbol, ma il suo fascino deriva anche e soprattutto dal desiderio di non apparire come le altre. Alessia è unica nei suoi pregi e nei suoi difetti, elementi del suo fisico che non vuole nascondere e di cui è fiera.

Leggi anche ->Alessia Marcuzzi, il bacio nella foto su Instagram: a chi è dedicato?

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Alessia Marcuzzi, le gambe sono mozzafiato

 

La cultura della perfezione ha portato ad una standardizzazione dei corpi, ottenuta tramite diete ferree, palestra e sui social tramite ritocchi fotografici. Il rovescio della medaglia è che chi non aderisce a tali canoni è spesso vittima di body shaming. Proprio per questo da qualche tempo a questa parte alcune donne dello spettacolo, siano essere modelle, influencer o attrici, hanno deciso di mostrare in video o foto i propri difetti.

Il messaggio è chiaro: la perfezione non esiste, accettiamo quei difetti che ci rendono uniche. Questo è lo stesso messaggio che ha voluto mandare la Marcuzzi con il suo ultimo post su Instagram. La foto la ritrae di spalle con le gambe nude in bella vista. La conduttrice sottolinea come siano imperfette, ma aggiunge: “Ma io le scopro comunque.
E cammino fiera. Un difetto può diventare la vostra particolarità e rendervi unici, ricordatelo”.