Si suicida a 14 anni: un anno fa era morta la mamma malata

Kayden Cantlow si è tolto la vita a 14 anni, tre giorni dopo il primo anniversario della morte di sua madre Michelle per un tumore. 

Uno studente di appena 14 anni si è tolto la vita pochi giorni dopo il primo anniversario della morte di sua madre per un tumore. Kayden Cantlow è morto mercoledì scorso sotto un treno. I suoi familiari, devastati dal dolore, spiegano che il giovane suicida non era mai riuscito a superare la scomparsa della mamma Michelle, divorata dal cancro a soli 45 anni.

Leggi anche –> Morto suicida il rapper italo-somalo Jhonny Cirillo 

Leggi anche –> Suicidio dal Pincio: ragazzo ancora innamorato dell’ex la fa finita 

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il dolore insopportabile del giovane suicida

Il padre di Kayden e suo fratello maggiore Francis, 17 anni, hanno deciso di impegnarsi in una campagna di sensibilizzazione sui problemi di salute mentale. La famiglia del giovane suicida, di Colchester, nell’Essex (Regno Unito) ha anche lanciato una petizione per installare più barriere attorno al cavalcavia che collega St. Anne’s e St. John’s a Colchester, dove il 14enne ha deciso di morire, per rendere più difficile l’accesso alle persone non autorizzate.

Kayden, allievo della Gilberd School di Colchester, era il più giovane di sei figli: i suoi fratelli maggiori sono Alex, 26, Giordania, 22, Nathan, 18, Francis, 17, e Sapphire, 15. Francis ha detto: “Era sempre stato il cocco di una mamma. Voleva solo stare di nuovo con sua madre. I suoi compagni dicono che sembrava sempre sereno, tranquillo e sorridente. Non era vittima di bullismo o cose del genere – non lasciava trapelare nulla all’esterno”. E quel fardello troppo pesante da sopportare alla fine l’ha sopraffatto.

EDS