Coronavirus, la nuova linea: “Quarantena per chi arriva da questi paesi”

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha annunciato che saranno posti in quarantena tutti i cittadini che abbiano soggiornato in Romania e Bulgaria negli ultimi 14 giorni.

“Ho appena firmato una nuova ordinanza che dispone la quarantena per i cittadini che negli ultimi 14 giorni abbiano soggiornato in Romania e Bulgaria”. E’ quanto ha annunciato il ministro della Salute, Roberto Speranza, in occasione di un incontro con il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, per una verifica puntuale del quadro epidemiologico a livello internazionale. “Questa misura – ha poi precisato Speranza – è già vigente per tutti i Paesi extra Ue ed extra Schengen. Il virus non è sconfitto e continua a circolare. Per questo occorre ancora prudenza e attenzione”.

Leggi anche –> Mel Gibson, la rivelazione dopo mesi: “Ha avuto il Coronavirus”

Leggi anche –> Coronavirus, nel Cilento molti contagiati dopo una cena

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Coronavirus mondo

Il nuovo fronte dell’emergenza Coronavirus

Dati alla mano, in Italia lavorano circa un milione di cittadini romeni, in gran parte impiegati nell’edilizia e nei servizi alla persona, come colf e badanti. Proprio per questo la ripresa della pandemia in Romania e Bulgaria, con la conseguente decisione della quarantena, avrà senz’altro un forte impatto su tale settore del lavoro di cura.

In questi giorni in molti, a partire dalle badanti, stanno rientrando nel Lazio a bordo di pullman che fermano alla stazione Tiburtina. Nei Balcani a preoccupare è soprattutto la Romania, dove nelle ultime ore è stato toccato un nuovo picco di contagi giornalieri da Coronavirus con 1.112 casi, con il totale che sale a 41.275, mentre gli ulteriori 25 decessi hanno portato a 2.126 il numero complessivo di vittime.

Leggi anche –> Coronavirus, il ministro Speranza: “Possibile una seconda ondata”

EDS