Bambino scomparso | polizia scopre tanti casi di rapimenti

I poliziotti sono sulle tracce di un bambino scomparso, gli indizi raccolti li conducono ad una abitazione. Quel che trovano all’interno è aberrante.

Bambino scomparso
Le indagini su un bambino scomparso portano alla scoperta di un ulteriore orrore Foto dal web

La polizia del Messico ha compiuto una scoperta orribile mentre seguiva il caso di un bambino scomparso. Gli agenti erano sulle tracce di un piccolo di 2 anni ma le loro indagini li hanno portati ad una abitazione nella quale si trovavano prigionieri addirittura altri 23 bimbi rapiti.

LEGGI ANCHE –> Liverpool: donna tenta di rapire un bambino di 2 anni in un parco affollato

La loro età andava dai 3 mesi ai 15 anni. Nella casa c’erano anche tre donne. La vicenda arriva dalla città di San Cristóbal de Las Casas, nello stato messicano meridionale del Chiapas. Nei loro confronti ci sono le accuse molto gravi di traffico di esseri umani e schiavismo, oltre che di abusi e maltrattamenti ai danni di minori. Le tre donne si trovano al momento in carcere. Da quanto appreso dalle locali forze dell’ordine, i bimbi venivano sfruttati per produrre manufatti tipici dell’artigianato locale, da rivendere ai turisti. Il bambino scomparso e gli altri minori erano sottoposti a continue minacce sia fisiche che psicologiche. Il piccolo sparito dalla circolazione si chiamava Dylan Esaú Gómez Pérez. La madre lo aveva perso di vista lo scorso 30 giugno mentre si trovava in un mercato rionale.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Bambino morto nel pozzo | una volta diede l’esempio a tutti

Bambino scomparso, i rapimenti di minori avvengono per sfruttarli

Non c’è ancora la conferma su un suo eventuale ritrovamento. Le autorità non hanno confermato infatti se tra i bimbi tratti in salvo ci fosse anche Dylan. Lo stato del Chiapas è molto ricercato sia per le specie uniche di flora e fauna e la sua biodiversità che per alcuni tra i più imponenti e maestosi siti archeologici della passata civiltà dei Maya. Ospita anche una grande popolazione indigena. La regione però è pure tra le più povere del Messico. Nel 2017 venne colpita da un fortissimo terremoto che raggiunse magnitudo 8,1° e seminò morte e distruzione. In quella parte dello stato centroamericano purtroppo non è infrequente sentire di casi come questo.

LEGGI ANCHE –> Bambine lasciate in auto | una muore | la mamma dorme in casa | FOTO