Bimbo morto in casa, arrestata una donna: “E’ stata lei”

Un’ambulanza è stata chiamata a Preston Road a Wembley, a nord-ovest di Londra, intorno alle 9:50 di oggi per soccorrere un bimbo ferito, prima del tragico epilogo.

Una donna è stata arrestata per sospetto omicidio dopo la morte di un bimbo a Preston Road a Wembley, nord-ovest di Londra, intorno alle 9:50 (ora locale) di oggi, mercoledì 22 luglio. Un’ambulanza era stata chiamata per soccorrere il piccolo ferito, ma purtroppo di lì a poco quest’ultimo è stato dichiarato morto sul posto. La Polizia metropolitana ha riferito che la donna e il bambino, che aveva meno di un anno, si conoscevano.

Leggi anche –> Bimbo di 2 anni morto in ospedale, arrestati i genitori: terribili accuse 

Leggi anche –> Bambino inghiottito da una cascata di 30 metri: “Urla disperate” 

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Quei terribili sospetti sulla morte del bimbo di Wembley

In relazione alla morte del bimbo di Wembley il comandante Roy Smith ha dichiarato: “Questo è un tragico incidente e i miei pensieri vanno a tutte le persone colpite, a partire dalla famiglia e dai primi soccorritori che si sono precipitati sul posto”. “So che gli effetti di questa morte si ripercuoteranno su tutta la comunità locale – ha aggiunto -, ma vi assicuro che stiamo facendo tutto il possibile per indagare sulla vicenda. In questo momento non stiamo ricercando nessun’altra persona in relazione alla morte”.

Per il momento gli inquirenti non si sbilanciano sul movente e sulla dinamica del presunto omicidio, anche se cominciano a farsi strada i soliti, terribili sospetti. “Mi piacerebbe – ha concluso Roy Smith – avere notizie da chiunque ritenga di disporre di informazioni che possano aiutare le nostre indagini per far luce su questa tragedia”.

EDS