Sassi dal cavalcavia | centrata auto con neonato nel Bergamasco

Lanciano sassi dal cavalcavia e colpiscono una automobile di passaggio sul quale sta viaggiando una famiglia. C’è anche un bimbo di soli 3 mesi a bordo.

Sassi dal cavalcavia
Nel territorio della provincia di Bergamo sassi dal cavalcavia e tragedia sfiorata Foto dal web

Ritorna di nuovo l’odioso fenomeno dei sassi dal cavalcavia. In provincia di Bergamo, sulla Strada Statale Seriate-Nembro-Cene una auto con a bordo una giovane coppia ed un bambino in tenera età è stato centrato da una pietra di grosse dimensioni.

LEGGI ANCHE –> Sassi contro treno | fermati vandali minorenni | “Ci annoiavamo”

Per fortuna non c’è stata alcuna conseguenza veramente importante, parabrezza in frantumi a parte. Ed ora è la donna a descrivere quanto di orribile vissuto, attraverso un lungo post comparso su Facebook. La giovane mamma parla di “una domenica pomeriggio come tante altre, in cui scegliamo di andare un pò in giro con il nostro bimbo. Gli dò il latte, lo cambio e raccolgo le cose necessarie, poi con gioia andiamo in macchina”. Ed all’improvviso ecco accadere l’episodio, l’ennesimo, con i sassi dal cavalcavia che già altre volte hanno fatto anche delle vittime in passato. La zona precisa in cui ha avuto luogo questa assurdità è l’uscita della Galleria Montenegrone. Lei poi sottolinea l’età del bambino, che ha solamente 3 mesi.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Sasso dal cavalcavia | “Ci annoiavamo” | pesava 8 kg

Sassi dal cavalcavia, in auto c’era anche un neonato

“Qualcuno ha avuto la bella idea di lanciare un sasso grosso come un pompelmo dal cavalcavia. Chiunque tu sia sappi che non è successo nulla per miracolo, ma che in auto eravamo in tre, di cui uno un neonato di neanche tre mesi. Ci vuole tanta cattiveria e stupidità per fare una cosa del genere. Grazie a Dio è stata evitata la strage”. Adesso indagano le forze dell’ordine, che stanno acquisendo le immagini raccolte da alcune telecamere di sicurezza installate nella zona. Purtroppo anche pochi giorni fa è accaduto lo stesso episodio, presso Nembro. E con tutta probabilità si tratta dello stesso individuo, anche se si pensa che ad agire possa essere più di una persona. Di solito l’identikit di questi maniaci coincide con quello di giovani o giovanissimi che si dicono annoiati.

LEGGI ANCHE –> Incidente Jaguar | bolide vola da cavalcavia e schiaccia una Dacia