Orso si avvicina agli escursionisti, ragazza estrae lo smartphone e si fa un selfie

Raggiunta da un cucciolo di orso durante un’escursione, una ragazza ha mantenuto il sangue freddo rimanendo immobile, ma si è scattata anche un selfie.

Andare in giro per i boschi può comportare il rischio di incontrare la fauna locale. Gli esperti consigliano sempre di non avvicinarsi troppo agli animali e di non dargli da mangiare. Questo vale soprattutto per le mamme orso con i cuccioli, spesso infatti gli esemplari femmina possono diventare molto aggressivi per proteggere i propri cuccioli. Nel caso in cui ad avvicinarsi siano gli orsi, la cosa si fa maggiormente complicata.

Leggi anche ->Trentino: padre e figlio feriti da un orso durante una passeggiata

Lo sa bene una giovane ragazza messicana che passeggiava con delle amiche per il parco naturale di Chipinque, nello Stato di Nueva Leon (Messico). Durante l’escursione, infatti, un cucciolo di orso si è avvicinato al gruppetto, incuriosito da quelle forme di vita che non aveva mai visto. L’incontro ravvicinato con il possente mammifero è stato immortalato da qualcuno che si trovava dietro al gruppetto e postato su internet.

Leggi anche ->Trentino: orso sbuca alle spalle di un bimbo che non perde la calma – VIDEO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Orso curioso odora una ragazza nel bosco, lei immortala l’incontro con un selfie

Come si vede nel filmato condiviso su Youtube, la ragazza ha fatto la cosa giusta non cedendo alla tentazione di scappare a gambe levate. Mentre il giovane orso cercava di capire chi e cosa fosse e si alzava su due zampe per odorare il suo collo, la ragazza è rimasta impassibile. Al terzo approccio dell’orso la giovane, però, ha compiuto un gesto che poteva costarle caro: ha estratto il telefono e si è scattata un selfie. L’orso non ha fortunatamente reagito ed alla fine se n’è andato lasciando il gruppetto in pace.

Le autorità di Nueva Leon, una volta visto il video, hanno scoraggiato altri giovani a tentare un simile approccio con un orso. Queste hanno spiegato che la giovane ha fatto bene a non muoversi e non scappare, ma anche che avrebbe dovuto evitare di uscire il telefono. Quel movimento, infatti, poteva essere interpretato come un tentativo di attacco e dunque spingere l’animale a diventare aggressivo.