“Ho una bomba in macchina”: panico al casello autostradale

Il casello di Villesse (Gorizia) è rimasto chiuso per due ore sia in entrata sia in uscita sulla A34 (Villesse–Gorizia) all’altezza dell’allacciamento con la A4 (Trieste–Venezia) per un allarme bomba.

Erano quasi le 10:30 quando è scattato l’allarme al casello autostradale. Un’automobile in transito da Gorizia si è fermata nella pista di esazione di Villesse (Gorizia) e l’uomo al volante, dopo aver preso il biglietto, è sceso dalla vettura e ha avvertito il personale di Autovie di avere un ordigno nell’abitacolo. Nel giro di pochi secondi si è scatenato il panico.

Leggi anche –> “C’è una bomba a bordo”: l’aereo Ryanair atterra d’emergenza 

Leggi anche –> Allarme bomba su un volo Ryanair: jet militari scortano il velivolo a Stansted

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

autostrada valle d'aosta

Allarme bomba al casello di Villesse

L’allarme bomba è stato subito girato alle forze dell’ordine che sono immediatamente giunte sul posto per le tutte le verifiche del caso, mentre il personale di Autovie ha provveduto a chiudere le piste a scopo precauzionale.

Alla fine, per fortuna e come spesso accade in questi casi, non è stata però trovata alcuna bomba: il casello è stato regolarmente riaperto alle 12.10 e il traffico è pian piano tornato alla normalità. L’automobilista autore della “bravata”, un cittadino romeno di 36 anni, è stato preso in cura dai servizi sociali, in attesa che la giustizia faccia il suo corso.

EDS