Gruppo di minorenni stupra un bimbo di 5 anni in spiaggia

Sconcerto ed incredulità nella comunità dopo che è emerso uno stupro di gruppo effettuato da alcuni minorenni ai danni di un bimbo di 5 anni.

Un crimine sessuale ai danni di un bimbo di soli 5 anni, sta facendo discutere l’intera nazione in queste ore. Secondo quanto riportato dal ‘The Australian‘, infatti, ieri un gruppo di minori di età compresa tra i 10 ed i 13 anni ha assaltato il piccolo su una spiaggia di Napranum, nel Queensland. I giovani sono accusati di aver abusato sessualmente del bimbo, causandogli non solo un gravissimo e probabilmente insuperabile danno psicologico, ma anche fisico.

Leggi anche ->Stupro di gruppo | branco di minorenni violenta ragazzina di 10 anni

Dopo la terrificante aggressione sessuale, il piccolo è stato soccorso dai paramedici e portato in ospedale con il pronto intervento aereo. Al momento non sono chiari quali siano i danni fisici riportati dalla vittima né quale sia la sua attuale condizione di salute. Sappiamo invece che la polizia del Queensland ha identificato i presunti colpevoli e che la procura ha aperto a loro carico un processo per abuso sessuale aggravato ai danni di un minore. A seguire il caso e successivamente stabilire una pena per i giovani sarà il tribunale dei minori.

Leggi anche ->Stupro di gruppo al cimitero: condannati tre uomini per le violenze su una minore

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Gruppo di minorenni stupra bimbo: il precedente 

La comunità del Queensland s’interroga su come possa essere successa una cosa del genere e chiede al governo di vagliare attentamente la situazione. In molti, infatti, ricordano ancora come un episodio simile si sia verificato circa 14 anni fa. Era il 2006, infatti, quando un gruppo di minori, insieme ad alcuni maggiorenni, ha abusato sessualmente di una bambina di 10 anni. Il caso è rimasto impresso nella memoria collettiva, anche perché la vittima era una bambina che soffriva di disabilità mentale.