Coronavirus, la curva risale: ecco la situazione in Italia

Dal monitoraggio del fenomeno Coronavirus risulta un lieve aumento dei contagi, ma si tratta per lo più di casi importati dall’estero.

Nelle ultime ore si è registrato un lieve aumento dei casi di Coronavirus in Italia. A dirlo sono i dati rilevati nell’ambito del Monitoraggio settimanale del ministero della Salute e dell’Istituto superiore di Sanità (Iss) relativo al periodo 6-12 luglio. Nel complesso, tuttavia, il quadro generale della trasmissione e dell’impatto dell’infezione da SARS-CoV-2 in Italia resta “a bassa criticità”.

Leggi anche –> Coronavirus 17 luglio: il contagio aumenta, raddoppiano casi in Veneto 

Leggi anche –> App di tracciamento anti Covid: flop mondiale – VIDEO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il pericolo Coronavirus ancora in agguato

“Il numero di casi rispetto alla scorsa settimana è più o meno stabile con un Rt salito a 1,01 – ha commentato Gianni Rezza, direttore del Dipartimento di Malattie Infettive del ministero della Salute, a proposito dei dati settimanali diffusi dalla cabina di regia ministero della Salute-Istituto superiore di Sanità -. Ciò è dovuto alla presenza di focolai più o meno rilevanti dovuti per lo più a casi importati dall’estero”.

“Ne consegue – ha aggiunto Rezza – la necessità di continuare a mantenere i comportamenti ispirati alla prudenza. Da parte sua la sanità pubblica deve intervenire rapidamente per individuare eventuali focolai e metterli sotto controllo rapidamente”. E’ ancora troppo presto per abbassare la guardia, e agire con leggerezza in questo momento potrebbe avere conseguenza letali.

Leggi anche –> Matteo Aicardi positivo al Coronavirus: paura per il pallanuotista 

Leggi anche –> Paura Coronavirus, nuovi casi in Cina: misure restrittive a Xinjiang

EDS