Home News Sopravvive al Covid | ma donna perde tutti gli arti per sepsi...

Sopravvive al Covid | ma donna perde tutti gli arti per sepsi | FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:04
CONDIVIDI

La lotta contro il virus è vinta, lei sopravvive al Covid ma il peggio inizia dopo. E per questa donna l’epilogo è di quelli capaci di buttare giù chiunque.

sopravvive al Covid
Donnasopravvive al Covid ma perde tutti gli arti Foto Mirror

Una donna sopravvive al Covid, sconfiggendo la malattia dopo settimane di lotta. Purtroppo però per lei non finisce bene. Infatti Caroline Coster, una inglese di 58 anni, subito dopo ha dovuto fare i conti con una tremenda sepsi che le ha causato la perdita di entrambe le braccia e delle gambe.

LEGGI ANCHE –> Tossisce sui passanti | ‘Ho il Coronavirus’ | subito bloccato

È successo tutto nel giro di due settimane, con Caroline investita dal Covid a fine marzo. Dopo 14 giorni tremendi, come li ha descritti lei, questa donna che vive nella città di Bedford è riuscita a battere il Coronavirus. Purtroppo però è sorta subito dopo una infezione al petto. Tale condizione l’ha fatta finire in coma per un mese. I medici dell’ospedale dove era ricoverata avevano anche detto ai suoi familiari che avrebbero staccato il supporto vitale se le cose non fossero migliorate entro breve. Il fatto era avvenuto in piena emergenza pandemia, quando servivano assolutamente posti letto per curare quanti più contagiati possibili.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Infermiera di 28 anni, le cancellano il pap test: poi scoprono il cancro

Sopravvive al Covid, ma a che prezzo: una infezione le porta via tutti gli arti

Poi però la donna si è risvegliata, e sul suo blog ha descritto l’esperienza che ha vissuto come l’essere intrappolata in un videogioco. “Una volta che lo spegni, il personaggio viene spento con esso. E così mi sentivo io”. Caroline fa sapere anche di avere avuto la classica sensazione di vedere delle luci bianche e di sentire delle voci. “Mi dicevano di svegliarmi”. E con grande sorpresa dei dottori, la 58enne ha saputo reagire mentre era in stato di incoscienza. I segnali vitali lentamente hanno intrapreso un percorso volto al miglioramento. Versare in stato comatoso per così tanto tempo però ha limitato il flusso sanguigno diretto al cervello ed agli altri organi vitali.

LEGGI ANCHE –> Evade dalla quarantena | ragazza multata per essere andata al mare

Lei però non ha perso la voglia di vivere

Sia gli arti superiori che inferiori erano finiti in cancrena ed è stato necessario amputarli. Lei stessa li ha descritti come “quelli di una mummia egiziana”. Lei sopravvive al Covid ma a caro prezzo. Nonostante tutto, ora la donna si sta adattando a questa sua nuova condizione e ha anche ritrovato il buonumore, confidando di potere tornare presto al suo lavoro di raccolta fondi per la Fondazione ‘Make A Difference’. Si tratta di una associazione benefica che finanzia le imprese femminili di Utange, in Kenya, oltre ad una scuola per disabili.

LEGGI ANCHE –> Ragazza morta | si spegne all’improvviso a 14 anni | non era malata

La figlia: “Mia mamma un grande esempio per noi”

La sua famiglia però ha dovuto aprire una raccolta fondi online per pagare le spese mediche e per l’acquisto di attrezzature delle quali Caroline dovrà necessariamente servirsi in casa, da oggi in poi. Sua figlia Hannah, 24 anni, parla della madre come di un esempio da seguire. “Ha affrontato questa sfida con una positività ed una determinazione che solamente pochi di noi potevano eguagliare. Purtroppo i finanziamenti del governo e del nostro Sistema Sanitario Nazioanle sono molto limitati”. Va detto comunque che in poco più di un mese la famiglia di Caroline ha ricevuto quasi 60mila euro di donazioni, grazie alla generosità di amici, parenti ed anche di tanti sconosciuti.