Drogato al volante, uccise un 13enne: ecco la sentenza di condanna

Il 21 dicembre dell’anno scorso James Lavine, 34 anni, si mise al volante dopo essersi drogato e durante una folle corsa travolse e uccise Max Simmons a Maidenhead, nel Berkshire, in Inghilterra.  

Si era messo al volante della sua Audi TT dopo essersi drogato e, sotto l’effetto della cocaina, aveva travolto e ucciso un ragazzo di soli 13 anni a Maidenhead, nel Berkshire (Inghilterra). Ora per James Lavine, 34 anni, è arrivata una condanna a quasi 7 anni di carcere.

Leggi anche –> Bici elettrica incidente | tre giovani muoiono travolti da un furgone 

Leggi anche –> Incidente Trentino | muore bambino di 11 anni | 4 feriti

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La giovane vita spezzata dal 34enne ubriaco

Era il 21 dicembre dell’anno scorso quando Max Simmons, un adolescente che tutti ricordano come “amorevole e divertente”, perdeva la vita dopo essere finito sotto quell’Audi che viaggiava ad alta velocità. Il giovane, colpito dalla vettura, fece un volo di circa 25 metri e fino a scaraventarsi sul bordo della strada. Poi la corsa in ospedale, i disperati ma purtroppo inutili tentativi di salvarlo e il decesso.

Lavine aveva in corpo oltre cinque volte a quantità massima legale di sostanze stupefacenti quando uccise il 13enne, e oggi ha dovuto vedersela con un gruppo di 30 manifestanti fuori dal tribunale che chiedevano giustizia per Max. La mamma di quest’ultimo o ha guardato dritto negli occhi e gli ha detto: “Alzati e sii un uomo, qualcosa che Max non vedeva l’ora di essere e ora qualcosa che non vedrò mai”.

La giudice Angela Morris ha appurato che Lavine stava accelerando al volante di un’Audi TT rossa quando ha ucciso il ragazzino mentre cercava di attraversare la strada. Poco prima dello schianto, una coppia aveva visto l’auto di Lavine che viaggiava a circa 110 km/h, ben oltre il limite consentito, e gesticolando aveva cercato di indurlo a rallentare. Il 34 enne, con precedenti anche per guida sotto l’effetto di alcol, li ha purtroppo ignorati.

EDS