Bambini ostaggio in un bus: condannato Ousseynou Sy

Condannato Ousseynou Sy, il dirottatore del bus che a San Donato Milanese prese in ostaggio diversi bambini e diede fuoco al mezzo.

(screenshot video)

Condannato a 24 anni di carcere Ousseynou Sy, l’uomo che a marzo 2019 prese in ostaggio un autobus con a bordo una cinquantina di bambini, due insegnanti e una bidella. Il drammatico dirottamento avvenne a San Donato Milanese e tenne tutti col fiato sospeso.

Leggi anche –> Ousseynou Sy, chi è l’autista che ha dato fuoco allo scuolabus

L’uomo aveva anche dato fuoco al mezzo: poco fa, la sentenza della Corte d’Assise di Milano. A salvare i bambini da una possibile strage furono i militari dell’Arma dei Carabinieri. Oggi l’uomo è stato condannato: soddisfatte le richieste della Procura di Milano.

Leggi anche –> Chi sono Ramy e Adam, i due studenti eroi dell’attentato al bus

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Chi è Ousseynou Sy, il dirottatore del bus condannato

Il dirottatore del mezzo è un’autista di origine senegalese ma dal 2004 ha ottenuto la cittadinanza italiana. Dodici bambini sono stati portati in ospedale in codice verde per un principio di intossicazione. In ospedale anche due adulti, uno dei quali in codice giallo. Il senegalese arrestato aveva precedenti specifici per guida in stato d’ebbrezza e violenza sessuale.

Nel mezzo dirottato c’erano due seconde classi della scuola media Vailati di Crema. I ragazzini erano portati in palestra dall’autista, che ha deviato a un certo punto dal percorso concordato. Si sono vissuti momenti davvero difficili. L’uomo aveva con sé una tanica di benzina e ha mostrato l’accendino, a quel punto uno dei ragazzi ha deciso di chiamare il 112, il cui intervento a quanto pare è stato provvidenziale.

Ousseynou Sy