Home News Cuneo, bimbo di 21 mesi annega nella piscina di casa

Cuneo, bimbo di 21 mesi annega nella piscina di casa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:57
CONDIVIDI

Tragedia a Cuneo: un bimbo di 1 anno e 9 mesi è annegato nella  piscina davanti agli occhi della madre disperata. 

Un bimbo di appena 21 mesi di Bra, in provincia di Cuneo, è morto all’ospedale infantile Regina Margherita di Torino, dove era stato trasportato d’urgenza la sera del 7 luglio in arresto cardiaco. Il piccolo era stato trovato incosciente, a faccia in giù, all’interno di una piscina gonfiabile nel giardino di casa. Nonostante il tempestivo intervento dei soccorritori, le condizioni del bambino erano apparse subito disperate e non è stato possibile salvarlo.

Leggi anche –> Giovane annegato | si tuffa nel lago dal pedalò e non riemerge più 

Leggi anche –> Tragedia in spiaggia: ragazza di 17 anni annega dopo una serata tra amici

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

bambino in piscina

Il “gioco” in piscina finito in tragedia

Il bimbo è morto oggi, venerdì 10 luglio, all’ospedale Regina Margherita di Torino dove era stato accompagnato in elisoccorso la sera di martedì scorso. I genitori hanno dato l’assenso alla donazione degli organi.

Il drammatico incidente è avvenuto martedì sera dopo cena in presenza della mamma, che deve averlo perso di vista per alcuni istanti rivelatisi fatali. Nella piscina non c’erano più di 50 centimetri di acqua, ma il bambino è caduto e non è riuscito a riemergere da solo, rimanendo in apnea per troppo tempo. Della vicenda si stanno ora occupando i carabinieri della compagnia di Bra.

L’ipotesi è che il bimbo sia riuscito ad arrampicarsi e scavalcare il bordo della piscina per poi finire in acqua, perdendo subito i sensi. Quando i familiari l’hanno visto, esanime, e l’hanno tirato fuori per i primi soccorsi, il suo cuore aveva cessato di battere: grazie alle manovre ha ripreso a pulsare, ma l’encefalogramma era piatto e da subito è apparso chiaro che non ci sarebbe stato nulla da fare. “Abbiamo fatto tutto il possibile, ma purtroppo non ci sono più speranze”, aveva detto poche ore dopo il ricovero Giorgio Ivani, primario di Rianimazione all’ospedale Regina Margherita.

Leggi anche –> Ragazzo annegato | 17enne si tuffa e sparisce | trovato morto dopo 2 ore

EDS