Renato Vallanzasca: “Voglio aiutare i giovani in difficoltà” – VIDEO

La richiesta di scarcerazione di Renato Vallanzasca, protagonista della criminalità milanese: “Voglio aiutare i giovani in difficoltà”.

Renato Vallanzasca, protagonista della criminalità milanese negli Anni Settanta e Ottanta, chiede l’affidamento ai servizi sociali. Il bel Renè, come è noto a tutti, ha infatti inoltrato richiesta, sottolineando che vorrebbe lavorare in una comunità dove sono presenti giovani.

Leggi anche –> Paolo Borrometi, chi è: età, vita privata, carriera del giornalista antimafia

L’appello che arriva in queste ore, e che è stato inoltrato anche attraverso una lettera aperta al quotidiano ‘Il Giorno’, sottende una volontà di ‘cambiare’ da parte dell’ex bandito della Comasina, il quale ha compiuto 70 anni un paio di mesi fa.

Leggi anche –> Felicia Impastato: la vera storia della donna che lottò contro la mafia

(screenshot video)

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Scrive Renato Vallanzasca nella sua richiesta ai giudici: “I pensieri sulla mia vita mi hanno sempre accompagnato, così come la consapevolezza dei danni che ho creato. A tutti. Il mio futuro ora potrebbe essere in una comunità, magari per essere utile ai giovani. Potrebbero trarre qualche giovamento dalla mia vita assurda”. Nel 2018, una richiesta simile venne respinta, in quanto – stando ai giudici – non vi sarebbe ravvedimento. L’ultimo suo arresto è datato 2014, per un furto da 70 euro in un supermercato.