Omicidio Verona | donna trovata col cranio fracassato

Indagini omicidio Verona, carabinieri al lavoro per cercare di trovare risposte al caso di una donna trovata senza vita all’interno di un parcheggio.

omicidio Verona
Donna uccisa omicidio Verona indagini in corso Foto dal web

Le forze dell’ordine hanno aperto una indagine in merito ad un caso di omicidio presso Verona. Nella mattinata di mercoledì 8 luglio 2020 le autorità hanno rinvenuto il corpo di una donna, morta a seguito di evidenti circostanze violente.

LEGGI ANCHE –> Mamma uccisa dalla figlia, quel messaggio disperato letto troppo tardi

A Colà di Lazise, in provincia della città scaligera, c’era il cadavere di una 47enne identificata come B. M. e che viveva a Bussolengo, sempre nel veronese. Il luogo del rinvenimento del corpo è un parcheggio di uno stabilimento termale. La donna uccisa si trovava all’interno della sua auto.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> Autista bus ucciso da passeggeri: gli aveva vietato di salire perché senza mascherina

Omicidio Verona, aperta una indagine sul delitto

Sull’omicidio presso Verona indagano ora i carabinieri che stanno già provvedendo ad ascoltare alcune persone vicine alla vittima. Tra questi diversi parenti ed amici. Si indaga sul movente di natura passionale. La vittima aveva diverse importanti ferite alla testa, con il cranio fracassato. Segno che l’assassino deve avere usato un corpo contundente e colpito con estrema violenza. Gli inquirenti sembra abbiano anche già identificato l’arma utilizzata in questo violento delitto. Si tratterebbe di una spranga di ferro. In merito alla vittima, si apprende che la donna uccisa in questo efferato fatto di sangue era sposata e che dal marito aveva avuto anche un figlio ormai più che adolescente. Le indagini per trovare il colpevole – o i colpevoli – vanno avanti.

LEGGI ANCHE –> Cerignola, donna uccisa in casa a colpi di arma da fuoco

LEGGI ANCHE –> Roberta Ragusa | possibile svolta | ‘L’hanno vista in Liguria’