Tik Tok, gli Stati Uniti vogliono rendere l’app illegale: ecco perché

Gli Stati Uniti renderanno Tik Tok illegale? Un segretario di Stato, collaboratore di Trump, ha lanciato accuse pesantissime all’app cinese.

Gli Stati Uniti starebbero valutando la possibilità di rendere illegale l’applicazione per smartphones Tik Tok, così come anche altre app cinesi meno famose. Lo ha comunicato il segretario di Stato Mike Pompeo, durante un’intervista rilasciata a Fox News: l’uomo ha spiegato che per il momento si tratta solo di un’ipotesi, ma che il governo americano “la sta prendendo in considerazione molto seriamente”. Pompeo ha ammesso di “non voler anticipare il presidente Donald Trump”, e per questo motivo non ha voluto comunicare ulteriori dettagli sui tempi di valutazione e sulla serietà della proposta. L’annuncio di Mike Pompeo si è fatto sentire poco dopo che Tik Tok ha fatto sapere che, in seguito all’entrata in vigore a Hong Kong della legge sulla sicurezza nazionale imposta da Pechino, il servizio verrà sospeso nella città.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Salt Challenge: l’ultima moda nata su Tik Tok è pericolosa per gli adolescenti

Tik Tok, ecco perché gli Stati Uniti vorrebbero bannare l’app

In attesa che il presidente Donald Trump intervenga personalmente sulla faccenda, Mike Pompeo ha accennato alle motivazioni che potrebbero condurre alla drastica decisione di voler bannare Tik Tok dagli Stati Uniti americani. “Se volete che le vostre informazioni private finiscano nelle mani del Partito Comunista cinese basta scaricare le app cinesi” ha detto il segretario di Stato, lasciando intendere che l’app più famosa del momento potrebbe essere “manipolata” dal governo cinese. A Pompeo ha risposto tramite nota un portavoce di Tik Tok, che ha ricordato al governo americano che la società proprietaria dell’app è guidata da un amministratore delegato americano. Ha aggiunto: “Non abbiamo una priorità più importante che quella di promuovere una app sicura per i nostri utenti, non abbiamo mai fornito dati al governo cinese, né lo faremmo se ci venisse chiesto”. 

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!