Carabinieri sotto choc: morto suicida il comandante Andrea Apicella

Nuovo lutto nell’Arma: morto suicida il comandante dei carabinieri della stazione di Calitri, Andrea Apicella, aveva 52 anni, lascia la moglie.

Un nuovo dramma ha sconvolto l’Arma dei Carabinieri: Andrea Apicella, comandante della stazione di Calitri, in provincia di Avellino, si è tolto la vita nelle scorse ore. L’uomo aveva 52 anni e lascia la moglie.

Leggi anche –> Carabiniere suicida a Pescara: il secondo caso in pochi giorni

Il suicidio è avvenuto all’interno della caserma dei carabinieri. L’uomo si è puntato contro la pistola in dotazione e ha fatto fuoco. Oltre alla moglie, lascia anche due figli. Sconvolta la comunità di Calitri, che ha appreso del suicidio intorno a mezzogiorno.

Leggi anche –> Soldatessa morta | lunga lettera per spiegare il suicidio

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Morto suicida Andrea Apicella: lutto nei Carabinieri

Il comandante dell’Arma dei Carabinieri della stazione di Calitri era originario della provincia di Napoli, ma da diversi anni ormai era di stanza nel piccolo centro irpino, che si trova lungo le rive del fiume Ofanto. Sul posto, dopo che è stato lanciato l’allarme, si è diretto il personale del Suem 118, allertato dai colleghi del militare.

All’arrivo di medici e personale sanitario, per Andrea Apicella non c’era più niente da fare. Sconcerto e dolore, il sentimento che si è subito diffuso in caserma e poi nel comune irpino. Non sono chiare le ragioni del gesto: non sembra infatti che l’uomo in queste settimane avesse dimostrato particolari motivi di malessere interiore tali da ‘annunciare’ un suicidio.