Home News Maddie McCann, un poliziotto britannico viveva accanto a Christian Brueckner

Maddie McCann, un poliziotto britannico viveva accanto a Christian Brueckner

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:50
CONDIVIDI

Maddie McCann, un poliziotto britannico viveva accanto a Christian Brueckner. Il principale sospettato per la scomparsa della piccola viveva con una donna al fianco di un ufficiale di Scotland Yard.

Maddie McCann

E’ stata una coppia di vicini a rivelare questa informazione, andata in onda durante un programma televisivo portoghese, Sexta 9. Questo accade a seguito di altre importanti rivelazioni sul caso divulgate negli ultimi giorni dalla polizia che indaga su quanto accadde alla piccola 13 anni fa.

Leggi anche –> Maddie McCann, novità tremende sul telefono del suo assassino

Potrebbe interessarti anche –> Maddie McCann, video shock mostra il nascondiglio del sospettato

Leggi anche –> Maddie McCann, sono altri 6 i bambini che Bruckner ha rapito e ucciso

Maddie McCann, un ufficiale di Scotland Yard viveva accanto a Christian Brueckner

A rivelare un nuovo dettaglio sul caso della scomparsa della piccola Maddie, avvenuta a Praia da Luz, in Portogallo, nel maggio del 2007, è stata nelle ultime ore una coppia di coniugi austriaci, Oliver e Karin Stenard. I due avrebbero infatti affermato di abitare di fronte alla casa nella quale Christian Brueckner viveva con una donna. Proprio accanto a lui si trovava, secondo le loro dichiarazioni, l’abitazione di un poliziotto di Scotland Yard.

Se vuoi conoscere tutte le notizie in tempo reale CLICCA QUI

Tale informazione è stata trasmessa su un canale portoghese durante la messa in onda del programma televisivo Sexta 9.
Nelle ultime ore la polizia ha rivelato di aver ottenuto un importante elemento nelle indagini sul caso. Ovvero il cellulare del principale sospettato per la scomparsa della piccola sarebbe squillato proprio all’Ocean Club resort di Praia da Luz, in Portogallo, nella notte nella quale Maddie scomparve. Questo collocherebbe Brueckner sulla scena del crimine. Gli investigatori hanno esortato il pubblico a controllare tra i propri contatti e a segnalare l’eventuale riconoscimento di questo numero: +351 916 510 683.

Brueckner ha attualmente due condanne per reati sessuali su minori e si trova in carcere in Germania per reati di droga. In appello è invece una condanna a sette anni per aver stuprato a Praia da Luz nel 2005 una donna di 72 anni. L’uomo continua, attraverso i suoi legali, a dichiararsi estraneo al caso della piccola Maddie.
Maddie McCann