Gabry, la storica ex di Vasco Rossi: “E’ finita perché sono rimasta incinta”

Gabriella Sturani, una delle ex storiche del cantante Vasco Rossi, ha voluto raccontare la sua relazione con la celebre rockstar. Grazie a lei è nata la canzone “Gabry”. 

Per la prima volta ha scelto di parlare colei che ha ispirato la canzone “Gabry“. Al secolo Maria Gabriella Sturani, oggi ha 53 anni e due figli, uno dei quali è il frutto dell’amore con la rockstar Vasco Rossi. Si è raccontata a Vanity Fair parlando della relazione con il celebre cantante.

Leggi anche -> Stasera in tv | Vasco Rossi in concerto al Modena Park, oggi 1 luglio

La storia di Maria Gabriella Sturani con la rockstar è iniziata nel 1983, quando lei era ancora minorenne: “Così arriviamo all’11 luglio 1983, al concerto di Baccara di Lugo. Incontro uno che lavora nel suo staff, Guido Elmi, amico di mio fratello. Gli dico di portarmi da Rossi. Lui conosce i miei, prova a farmi cambiare idea, poi si arrende e mi indica la stanza di Rossi. Io entro, chiudo la porta e gli dico: “Adesso non mi scappi””, così si racconta la donna. Quando le chiedono com’era Vasco allora, lei lo racconta così: “Com’era Vasco? Com’è oggi: una persona buona, dolce, riservata, premurosa, anche troppo. Rossi è la persona più premurosa che abbia conosciuto. Non so se fosse così perché ero piccola, ma quando tornava a casa era tranquillissimo, normale, attento con me”. 

Leggi anche -> Vasco Rossi furioso, truffa incredibile: i fans sono increduli

Il rapporto tra Vasco Rossi e il figlio Lorenzo

Maria Gabriella però rimase incinta e la storia con Vasco Rossi terminò quando scelse di tenere il bambino che, ormai, è stato riconosciuto dal padre da una più di quindici anni. “Lo ha riconosciuto nel 2003 o 2004. È stato quando Lorenzo mi ha chiesto perché suo padre non lo avesse riconosciuto. Io ci ho messo un attimo, ho chiamato Rossi e ci siamo messi d’accordo per il test del DNA. Lorenzo ha un rapporto fantastico con Rossi, è un papà fantastico. Se Lorenzo è laureato lo deve a lui: a scuola era una frana, ma Rossi lo ha convinto a studiare, gli ha pagato l’università, e gli ha chiesto di impegnarsi per prendere la laurea, perché sarebbe stato il primo, in famiglia”. 

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!