Home News Lecco, Elena e Diego strangolati a mani nude: la terribile verità

Lecco, Elena e Diego strangolati a mani nude: la terribile verità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:15
CONDIVIDI

L’autopsia ha rivelato che Elena e Diego sono stati strangolati a mani nude dal padre, Mario Bressi, nell’appartamento di Margno (Lecco). 

A mani nude. Così è stata strangolata Elena, la 12enne uccisa con Diego, il fratello gemello, dal padre Mario Bressi in un appartamento di Margno, in Valsassina, nel Lecchese, dove erano da qualche giorno in vacanza. E’ quanto risulta dai primi esiti dell’autopsia sul corpo della bambina. Stando ai primi accertamenti medico legali, l’uomo avrebbe strozzato anche il figlio nello stesso modo, per poi togliersi la vita buttandosi dal Ponte della Vittoria.

Leggi anche –> Gemelli uccisi dal padre: l’uomo ha passato una vita tra oratorio e calcetto

Leggi anche –> ll dramma di Daniela, figli uccisi dal marito: “Mi fidavo di lui”

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

padre uccide i suoi figli

Gli inquietanti dettagli della tragedia di Lecco

L’esame autoptico è stato effettuato nel pomeriggio di oggi solo sul corpo della bambina. Secondo quanto emerso finora, la tragedia si è consumata nel condominio “Il castagno”, nei pressi della partenza della funivia che porta al Pian delle Betulle, nella notte tra venerdì e sabato scorsi. A trovare i corpi senza vita dei figli, come noto, è stata la madre, arrivata sul posto dopo aver ricevuto un messaggio dal marito in cui lui le diceva che non li avrebbe più rivisti.

Leggi anche –> Lecco, padre uccide i figli, le foto pubblicate all’ora dell’omicidio e il commento: “Sempre insieme”

EDS

padre uccide i suoi figli