Il “miele senza api” arriva dalla Cina, la denuncia: “Prodotto contraffatto”

Dalla Cina arriva il “miele senza api” che crea concorrenza sleale con i prodotti italiani. Arriva la denuncia della Cia-Agricoltori Italiani

Miele

Dalla Cina arriva il “miele senza api“. Così per nascondere l’originalità viene miscelato con quello naturale vendendolo soltanto poco più di un euro al chilo rispetto ai quattro che ci vogliono per quello italiano. E così è arrivata la denuncia di Cia-Agricoltori Italiani visto che si tratta di un prodotto falso che crea una concorrenza sleale per l’apicoltura italiana. Il miele “cinese” è un finto miele creato a tavolino, con l’aggiunta di sciroppo di zucchero e con metodologie di produzione non conformi alle norme europee, la spiegazione della Cia-Agricoltori Italiani.

LEGGI ANCHE –> Prodotto ritirato listeria, l’allarme dal Ministero della Salute: tutte le info

LEGGI ANCHE –> Conad prodotto ritirato | “Presenta tracce di istamina” | FOTO

 

Il “miele senza api” della Cina, la verità

In questo modo accelera i processi di deumidificazione e maturazione che le api effettuano con tempi molto più dilatati, che rendono il prodotto finale privo delle sue peculiari caratteristiche di genuinità. Proprio per questo la flessione produttiva di miele causata dai cambiamenti atmosferici negli ultimi anni, ha toccato tutto il mondo, Italia compresa con -50% nel 2019, invece quella cinese aumenta la capacità di anno in anno. Infine, ci sono così tante difficoltà di mercato per i 63mila apicoltori italiani, che conta 1,5 milione di alveari, 220 mila sciami, 23 mila tonnellate di prodotto e oltre 60 varietà.

Miele api