Chi è Luigi Fedele, giovanissimo attore di Quanto basta

Luigi Fedele, giovanissimo attore di Quanto basta: chi è, carriera, curiosità e vita privata, cosa sapere su di lui, gli esordi e i ruoli di successo.

(TIZIANA FABI/AFP via Getty Images)

Toscano, classe 1998, Luigi Fedele si è fatto conoscere per il ruolo di Ferro nel film Piuma, regia di Roan Johnson. In realtà, il suo esordio cinematografico risale a diversi anni prima: nel 2010, a soli 12 anni, è nel cast di La pecora nera, apprezzatissima opera prima di un maestro del teatro italiano, Ascanio Celestini.

Leggi anche –> Dramma Alessio Boni, malattia e sofferenza: cosa ha colpito l’attore

Nel film, interpreta Nicola, il bambino protagonista dell’apprezzata pellicola. Il giovanissimo attore ha studiato recitazione con Barbara Valmorin, quindi a nemmeno dieci anni è giunto l’esordio teatrale: si tratta di due produzioni messe in scena al Teatro Piccolo Re di Roma.

Leggi anche –> Chi è Ali Yagci, l’attore di Osman di Daydreamer – Le ali del sogno

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Curiosita, carriera e vita privata di Luigi Fedele

(FILIPPO MONTEFORTE/AFP via Getty Images)

L’anno dopo aver preso parte a La pecora nera, in concorso a Venezia, è nel cast del film “Cavalli” di Michele Rho, nei panni di uno dei due protagonisti da bambino. Nello specifico, veste i panni di Alessandro/Vinicio Marchioni, da piccolo. Ancora una volta il giovane attore torna a Venezia, stavolta nella sezione ‘Controcampo italiano’. Nel 2012 recita nella serie TV “A fari spenti nella notte”, diretto da Anna Negri.

Il suo ruolo più importante è quello di protagonista del film ‘Piuma’, uscito nel 2016 e girato da Roan Johnson. Al suo fianco, un’altra giovanissima attrice molto apprezzata, Blu Yoshimi. La pellicola viene presentata in concorso a Venezia e il cast nella sua interezza ottiene il Premio Pasinetti. Positivi furono i riscontri del pubblico. Infine, veste i panni di Guido, ragazzo con sindrome di Asperger, nella pellicola Quanto basta, uscita nel 2018, per la regia di Francesco Falaschi. Sul set, Luigi Fedele ritrova Vinicio Marchioni, protagonista maschile del film.