Giancarlo Magalli ad ‘Io e te’: il ricordo degli ultimi momenti della madre

Ospite di Pierluigi Diaco ad ‘Io e Te’, Giancarlo Magalli ricorda uno degli ultimi momenti dell’adorata madre, quando con la morte nel cuore è andato in onda.

Ospite nell’ultima puntata di ‘Io e Te’, programma condotto da Pierluigi Diaco in cui i protagonisti della tv si mettono a nudo, è stato Giancarlo Magalli. Stimolato dal conduttore, l’ospite ha ripercorso alcuni dei momenti salienti della sua carriera, costellata di successi in televisione e in teatro. Al momento di tirare le somme su quella che è stata la sua vita lavorativa, Magalli spiega a Diaco di essere pienamente soddisfatto dei traguardi che ha raggiunto.

Leggi anche ->Giancarlo Magalli, rivelazioni delle ex conduttrici de I Fatti Vostri

Il noto personaggio televisivo, d’altronde, può annoverare nel suo curriculum programmi di successo (un su tutti ‘No Stop‘) sia come conduttore che come autore. Negli anni ha avuto la possibilità di fare tutto ciò che ha desiderato e non ha rimpianti: “Io ho fatto di tutto sono attore e autore teatrale di commedie che hanno avuto successo, attore e sceneggiatore di una ventina di film che non sono tra i più brutti della storia, conduttore di programmi di successo, ho davvero fatto di tutto”.

Leggi anche ->Incidente Giancarlo Magalli, spaventoso scontro: auto distrutta, devastante

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Giancarlo Magalli: il ricordo della madre

Nel programma, però, si scava a fondo e l’innesco per andare maggiormente a fondo nella vita privata lo fornisce proprio Magalli: “Condurre un programma che va in onda tutti i giorni ed essere di conforto alla gente non è semplice, pensa che qualche anno fa alle 8 di mattina ero accanto al letto di mia madre che moriva, e alle 11 ero in video, è difficile ma si fa, con la morte nel cuore ma si fa”.

Diaco a quel punto coglie la palla al balzo per cercare di parlare più approfonditamente del rapporto tra Giancarlo e la madre. Il conduttore, infatti, è consapevole che tra loro c’era un’unione speciale, ma Magalli non vuole esporsi troppo e lo blocca: “Non ci provare eh, guarda che non piango, non riuscirai a farmi piangere, lo so che qui ci si commuove, ma siamo qui in allegria, tanto se non piango io, piangi te, insomma c’è sempre qualcuno che deve piangere”.

magalli