Coronavirus, focolaio Mondragone: arriva l’esercito – VIDEO

Alta tensione nel focolaio di Mondragone, in Campania, dove crescono i casi di Coronavirus tra i braccianti bulgari e ora arriva l’esercito.

Preoccupazione per la diffusione del Coronavirus in Campania e in particolare nel comune di Mondragone. Qui si registra alta tensione tra i residenti e la comunità di braccianti bulgari che vive nei palazzi dormitorio della ex Cirio.

Leggi anche –> Coronavirus: 13 morti in Germania, record di contagi in Brasile e Usa

In particolare, al grido di “Mondragone siamo noi”, alcuni residenti sono scesi in strada, chiedendo il rispetto della quarantena ai braccianti bulgari, che sarebbero rimasti infettati e da cui sarebbe partito il focolaio.

Leggi anche –> Coronavirus e hotel: attenzione alle pulizie, l’avvertimento degli esperti

(PIERO CRUCIATTI/AFP via Getty Images)

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

La situazione è incandescente e a quanto pare potrebbe arrivare l’esercito, come ha spiegato il presidente della Regione, Vincenzo De Luca. “Questa mattina ho avuto un colloquio con la ministra dell’Interno Luciana Lamorgese in relazione alla zona rossa istituita negli ex palazzi Cirio di Mondragone” – sono le parole del governatore campano – “Ho chiesto l’invio urgente di un centinaio di uomini delle forze dell’ordine per garantire il controllo rigoroso del territorio”. Intanto, Matteo Salvini denuncia la grave situazione e sostiene: “Quattro contagiati hanno fatto perdere le proprie tracce”. Poi attacca: “Da De Luca tante parole ma zero fatti”.