Trentino: padre e figlio feriti da un orso durante una passeggiata

Un incontro ravvicinato con un orso sul Monte Peller è poteva costare la vita ad un ragazzo ed al padre, entrambi rimasti feriti.

Ieri pomeriggio una passeggiata padre e figlio in località Torosi, sul Monte Peller (Trentino Alto Adige),  si è conclusa con un incontro ravvicinato con un orso bruno. Solitamente questi giganti delle foreste non si avvicinano agli esseri umani e non li attaccano, poiché non li vedono come delle prede. Tuttavia può capitare che vi sia un attacco qualora si sentano minacciati o si è entrati nel loro territorio di caccia.

Leggi anche ->Orso Trentino | tenta di entrare in casa arrampicandosi | “Che paura” VIDEO

Secondo quanto riferito dai media locali i due protagonisti di questa spaventosa vicenda stavano effettuando uno dei sentieri della località. Ad un tratto, intorno alle 18:00, il figlio si è inoltrato nel sentiero distanziando il padre. A quel punto si è trovato di faccia l’orso e per la paura è caduto a terra. L’animale lo ha sormontato ed il padre, preoccupato che potesse ucciderlo ha fatto uno scatto verso l’orso e lo ha attaccato riportando una frattura alla gamba.

Leggi anche ->Trentino: orso sbuca alle spalle di un bimbo che non perde la calma – VIDEO

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Incontro ravvicinato con l’orso: padre e figlio in ospedale

Dopo lo scontro, l’orso se n’è andato dalla zona lasciando i due feriti a terra. I due uomini sono stati soccorsi e portati in ospedale. Qui sono stati raggiunti dalla guardia forestale e dall’assessore provinciale Giulia Zanotelli. Gli agenti avevano precedentemente ispezionato la zona dell’aggressione per raccogliere elementi utili alla ricostruzione dell’esatta dinamica dell’accaduto. Non sono state comunicate le esatte condizioni di salute dei due sfortunati esploratori, tuttavia nessuno dei due dovrebbe essere in fin di vita.

Gestione cookie