Morto Luigi Spagnol, l’editore che ha ‘scoperto’ Harry Potter – VIDEO

Grave lutto nel mondo dell’editoria e della letteratura italiana, è morto Luigi Spagnol, l’editore che ha ‘scoperto’ e pubblicato Harry Potter.

Si è spento a 59 anni dopo una lunga malattia Luigi Spagnol, considerato uno dei più grandi editori italiani. Attualmente era vicepresidente del Gruppo editoriale Mauri Spagnol (noto anche con l’acronimo GeMS) e presidente delle case editrici Salani e Vallardi.

Leggi anche –> Daniel Radcliffe, la confessione: “Io alcolizzato per colpa di Harry Potter”

Grande al suo intuito e alla sua bravura come editore, è riuscito a rinnovare negli anni il mondo della letteratura italiana, ma non solo. A lui, ad esempio, si deve la ‘scoperta’ del personaggio di Harry Potter in Italia.

Leggi anche –> Harry Potter, arriva il megastore ufficiale più grande al mondo

(screenshot video)

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!

harry potter e l'ordine della fenice

Figlio di Mario, editore a lungo alla guida della casa editrice Longanesi, e che prima aveva lavorato per Bompiani, Feltrinelli e Mondadori, Luigi Spagnol ha avuto infatti il merito di aver pubblicato in Italia il primo romanzo della nota saga di Harry Potter. Era infatti il 1997, quando Salani pubblicò il libro Harry Potter e la pietra filosofale dell’inglese J.K. Rowling, primo episodio della saga. Del libro, l’editore aveva comprato i diritti ancor prima che uscisse nel Regno Unito. Inoltre, si occupò personalmente della traduzione.