Fratellini abbandonati in macchina sotto al sole dal papà, trovati morti dopo 5 ore

Fratellini abbandonati in macchina, trovati morti dal padre dopo più di cinque ore sotto il sole. Il dettaglio sconvolgente rivelato da un vicino di casa.

Due bambini sono morti dopo essere stati lasciati chiusi nel camioncino del padre per cinque ore. Sotto il sole, la temperatura interna all’abitacolo ha raggiunto i  32°C. Teagan, 4 anni, e suo fratello minore Ryan Dennis, 3 anni, sono stati trovati nel vano piedi del camion del loro papà a Tulsa, Oklahoma, sabato. Loro padre, Dustin Lee Dennis, avrebbe guidato fino a QuikTrip con i suoi figli verso mezzogiorno, e poi sarebbe tornato a casa prima di addormentarsi per quattro o cinque ore. Quando si è svegliato non è riuscito a trovare i suoi figli da nessuna parte, secondo a quanto dice il rapporto di arresto. Dopo averli trovati nel pianale del camion li ha spostati nel soggiorno di casa, dove i paramedici hanno dichiarato i bambini morti.

Potrebbe interessarti leggere anche –> Bimbi allontanati dai genitori ad Avellino, il padre: “Non siamo mostri”

Fratellini trovati morti in macchina, 5 ore sotto il sole

Il trentunenne è stato arrestato sulla scena del crimine e accusato di due capi d’accusa per omicidio di secondo grado, secondo quanto si legge sul rapporto della polizia. La causa della morte dei bambini non è ancora stata resa nota. Il rapporto di arresto aggiunge: “I bambini sono stati lasciati senza nessun tipo di controllo per quasi cinque ore, durante il periodo in cui sono stati chiusi all’interno del veicolo”. Secondo un vicino di casa, che ha un filmato in cui si vede Dennis, l’uomo aveva chiuso a chiave il suo furgone ed era entrato senza far uscire i bambini. I bambini probabilmente hanno sofferto i sintomi di un colpo di calore dopo pochi minuti dall’essere rimasti intrappolati in macchina, poiché la temperatura all’interno, sotto il sole, è salita rapidamente. Dennis è attualmente detenuto nella prigione della contea di Tulsa con una cauzione di 1 milione di dollari.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI!