Coronavirus, riaperture: dal 15 Giugno si torna al cinema e in discoteca

Aggiornamento sulle ultime disposizioni in seguito alla pandemia da Coronavirus. Scopriamo insieme le ordinanze e le prossime riaperture.

Continua la lunga discesa verso il ritorno alla normalità. Siamo davanti alla tanto attesa Fase 3. Lunedì 15 Giugno è il giorno che segnerà la riapertura di centri estivi, cinema, teatri e la ripresa di concerti, sagre e sale bingo. Saranno fatte alcune eccezioni anche per gli amanti della discoteca: i locali riapriranno ma sarà vietato ballare. In aereo non sarà più obbligatorio il distanziamento tra passeggeri, tuttavia il bagaglio a mano sarà temporaneamente vietato. Scopriamo insieme nel dettaglio tutto quello che c’è da sapere sulla ripresa delle attività in Italia.

Leggi anche->Coronavirus, l’annuncio di Ricciardi: “Il vaccino a medici e anziani”

Per quel che riguarda la riapertura di cinema e teatri, il cambiamento principale interesserà gli spazi utilizzati, i quali saranno preferibilmente scelti all’aperto. I posti a sedere dovranno essere obbligatoriamente preassegnati e opportunamente distanziati, con un massimo di 1000 spettatori. Per quanto riguarda gli spettacoli al chiuso, il massimo sarà di 200 spettatori. Nei concerti dovrà essere rispettata tra gli spettatori la distanza di sicurezza di almeno 1 metro.

Leggi anche->Coronavirus e mancata zona rossa: gli elementi al vaglio del procuratore

Coronavirus: le ordinanze delle regioni a partire dal 15 Giugno

Dal 15 Giugno in poi sono previste nuove ordinanze per ogni regione italiana. Ecco l’elenco.

Campania– Dal 22 Giugno cesserà l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto. Le discoteche saranno riaperte ma ballare sarà vietato.

Emilia Romagna– Concessa la ripresa di sagre ed eventi. Riapriranno sale slot, sale giochi, sale bingo e aree giochi per piccini. Si potrà inoltre ritornare a ballare ma esclusivamente negli spazi esterni.

Lazio– Riapriranno le discoteche ma con divieto di ballo.

Liguria– Il casinò di Sanremo riaprirà a partire dal 16 Giugno. Insieme a lui anche sagre, eventi e feste. Via libera alle discoteche a partire dal 19.

Lombardia– Utilizzo della mascherina e misurazione della temperatura sul posto di lavoro obbligatori fino almeno al 30 Giugno. Lo stesso vale per negozi e ristoranti.

Puglia– Riaperte discoteche senza divieto di ballo.

Toscana– Meeting, riunioni, congressi e discoteche con divieto di ballo saranno nuovamente possibili.

Trentino– Cessato l’obbligo di tenere la mascherina all’aperto ed il distanziamento sociale di un metro per coloro che non rientrano tra le conoscenze abituali. Guanti non più obbligatori all’interno dei negozi.

Veneto-Dal 19 Giugno riaprirà il Casinò di Venezia. Sagre, bingo, locali pubblici, fiere e congressi saranno di nuovo aperti a partire dalla stessa data.

Leggi anche->Coronavirus 13 giugno Italia: più contagi e più vittime

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI