Home News Coronavirus, la Basilicata festeggia l’uscita dall’emergenza: “E’ azzerato”

Coronavirus, la Basilicata festeggia l’uscita dall’emergenza: “E’ azzerato”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:12
CONDIVIDI

Da 10 giorni zero contagi e nessun morto da quasi un mese: la Basilicata ormai può dire di aver messo ko il Coronavirus.    

La Basilicata festeggia il suo decimo giorno consecutivo senza nuovi casi di Coronavirus registrati in tutta la regione. Da ieri non ci sono persone ricoverate nei suoi ospedali, secondo quanto reso noto dalla task force locale: 397 i tamponi controllati, tutti negativi. E con un nuovo guarito (il totale è di 355) il numero delle persone attualmente positive è sceso da 16 a 15, mentre quello delle vittime è fermo dal 9 maggio a 27.

Leggi anche –> Coronavirus, la “classifica” delle regioni più a rischio: Lombardia in risalita

Leggi anche –> Focolaio Coronavirus a Roma: 31 contagi e un morto al San Raffaele 

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

I numeri del Coronavirus in Basilicata

Dall’inizio dell’emergenza Coronavirus, in Basilicata sono stati analizzati in tutto 31.882 tamponi, di cui 31.465 risultati negativi. I dati del monitoraggio della settimana 25-31 maggio pongono la regione in testa alla classifica stilata dal ministero della Salute con l’Istituto Superiore di Sanità, che vede ormai anche tutte le altre con un “indice Rt” (di contagio) sotto l’1.

Più in generale, la situazione in tutto il Centro-sud sembra aver retto, come ha confermato il professor Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità, analizzando le regioni meno afflitte dal Covid-19 in termini di decessi rispetto a quelle del Nord, e dove il sistema sanitario non è stato messo a dura prova come nel resto d’Italia. L’importante, ora, è consolidare il trend a livello nazionale.

Leggi anche –> Quando finirà il Coronavirus, le risposte in una vecchia epidemia del 1890

Leggi anche –> Infermiera malata di Coronavirus: “I complottisti ignoranti devono tacere”

EDS

coronavirus sintomi