Home News Infermiera cacciata dal bar | Era guarita dal virus | “Umiliazione grandissima”

Infermiera cacciata dal bar | Era guarita dal virus | “Umiliazione grandissima”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:45
CONDIVIDI

La triste vicenda di Antonella, una infermiera cacciata dal bar dopo essere guarita dal virus, deve fare riflettere. “Ero cliente da 10 anni”.

Infermiera cacciata dal bar
In Liguria Infermiera cacciata dal bar Foto dal web

La vicenda che ha come protagonista Antonella, una infermiera cacciata dal bar dove si era recata per un pò di svago, fa discutere. Lei ha messo a disposizione tutta sé stessa per salvare delle persone durante l’epidemia.

LEGGI ANCHE –> Codogno Pronto Soccorso | riapre dopo mesi | subito sospetto caso di Covid

Purtroppo però la malattia ha contagiato anche lei, che lavorava in prima linea per fare del bene agli altri. Così ha dovuto osservare una lunga quarantena di 75 giorni con in mezzo anche due test per il rilevamento del virus. La vicenda avviene ad Andora, in provincia di Savona. Ed anche ora che è guarita, Antonella si è vista umiliata come mai prima. L’infermiera cacciata dal bar spiega tutto quanto al quotidiano ‘La Stampa’. “Mi hanno sbattuta fuori davanti a tutti gli altri presenti, ed in malo modo”. La stessa fa sapere di avere passato due mesi e mezzo chiusa in casa ed osservando sempre le regole dettate da Ministero della Salute ed Istituto Superiore di Sanità.

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

LEGGI ANCHE –> San Raffaele, lo studio citato da Zangrillo: “Covid 10 volte più debole”

Infermiera cacciata dal bar: “Ero cliente da 10 anni, mi aspettavo un ‘Come stai?’…”

“Poco importa se sono guarita, come certificano i due tamponi fatto. Tutto ciò è veramente triste”. Lei stessa scrive su Facebook: “La paura del virus non ha limiti e porta anche a comportarsi in modo vergognoso. Difatti è una vergogna che una operatrice del settore sanitario quale io sono venga trattata così. Ero cliente da 10 anni, mi sarei aspettata un “Come stai?”. Ed invece…torneremo mai alla normalità?”. Non tutti possiedono la sensibilità e l’educazione che servono per uscire fuori da questa situazione.

LEGGI ANCHE –> Covid-19 meno aggressivo? Crisanti: “Solo grazie alle mascherine”

LEGGI ANCHE –> Infermiera aggredita | “Diffondi i germi” | succede al supermercato | VIDEO