Amici di Maria De Filippi, che fine ha fatto Carmen Ferreri?

Vi ricordate di Carmen Ferreri? L’abbiamo vista ad Amici di Maria De Filippi. Ecco cosa fa oggi e come continua la sua carriera.

Seguitissima sui social, Carmen Ferreri è stata una delle protagoniste più amate di Amici di Maria De Filippi. Voce fortissima, grinta e talento: tutto questo ha permesso a Carmen di arrivare ad un passo dalla vittoria. Dopo aver indossato la tuta blu ed aver ricevuto apprezzamenti ma anche critiche, Carmen non ha abbandonato la strada del canto. Ma da dove viene la sua passione? Conosciamola meglio!

Biografia di Carmen Ferreri

Carmen Ferreri nasce a Erice, in Sicilia, il 9 Dicembre del 1999 da genitori siciliani. La sua passione nasce fin da piccola, fin da quando, a sei mesi, fischiettava per casa e a 2 anni cantava “Parole parole” , celebre pezzo di Mina. Era lei che cantava nelle manifestazioni scolastiche ed era sempre lei che spiccava nel coro in chiesa. Così, a sei anni inizia a studiare danza classica e dopo gioca in una squadra di pallavolo. La prima svolta arriva a 14 anni, quando inizia un percorso presso una scuola di musical, a Trapani. Frequenta anche corsi di recitazione ma la sua grande passione è il canto. Così, partecipa ad un concorso locale e vince.

Ad una master class incontra Lucrezia Benigno, e ha instaurato un rapporto sia di amicizia che di collaborazione prettamente musicale da cui nasce il duo Kalica, che l’ha portata a partecipare lo scorso anno ad Area Sanremo, vincendo e arrivando tra gli otto finalisti con il pezzo “Sogna” di Giuseppe Anastasi. Il suo primo esordio discografico fu lo scorso anno con “Notte fonda”, scritto da Cheope e Federica Abbate, prodotta da Anteros Produzioni di Nazzareno Nazziconi.

Nell’ottobre del 2017, dopo aver superato diversi casting, Carmen entra nella scuola di Amici di Maria De Filippi, con il suo inedito “La complicità”. Il brano ha dato il titolo anche al suo disco d’esordio pubblicato nel giugno 2018 dove trovavano spazio 4 inediti e 3 cover. All’album, prodotto da Gianni Rodo Edizoni con la direzione artistica di Carlo Avarello, avevano collaborato diversi autori come Amara, Andrea Bonomo, Fabio Barnaba, Noemi Bruno, Salvatore Mineo, Virginio Simonelli e Lorenzo Vizzini. Nel marzo del 2019 esce il suo nuovo album di inediti dal titolo “Più forti del ricordo”.