Torino, 68enne precipita dall’ascensore “bloccato” e muore

0
5

Tragedia a Torino: un uomo di 68 anni è morto precipitando all’interno del vano ascensore di un palazzo in via Castagnevizza 13.

Un uomo di 68 anni è morto a Torino dopo essere precipitato nel vano di un ascensore di un palazzo in via Castagnevizza 13 che si era bloccato. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, pare che il poveretto stesse cercando di raggiungere i contatori dell’energia elettrica, quando l’ascensore è rimasto bloccato tra il quarto e il quinto piano dello stabile. L’uomo avrebbe allora cercato di uscire dall’ascensore, con l’aiuto di un vicino di casa, per poi precipitare fatalmente nel vuoto.

Leggi anche –> Donna decapitata in ascensore dal filo degli auricolari, una morte atroce 

Leggi anche –> Bimba di 5 anni muore con la testa schiacciata tra l’ascensore e il soffitto

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Il guasto all’ascensore sfociato in tragedia

I Vigili del Fuoco e i Carabinieri, intervenuti sul posto subito dopo l’allarme, stanno ora accertando la dinamica dei fatti e l’eventuale legame con il maxi blackout che dalle 9 di stamattina si è verificato nei quartieri Santa Rita e Mirafiori, mandando in avaria una ventina di ascensori. “È andata via la luce per alcune ore – hanno raccontato alcuni residenti – Non funzionava nulla. Nemmeno i semafori”. Via Castagnevizza è rimasta a lungo bloccata per consentire i soccorsi.

EDS