Home News Bimbo di 11 anni si dà fuoco durante un esperimento di chimica:...

Bimbo di 11 anni si dà fuoco durante un esperimento di chimica: è grave

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:19
CONDIVIDI

A Torino un bimbo di 11 anni si è dato involontariamente fuoco durante un esperimento di chimica ed ha riportato ustioni sul 75% del corpo.

Ieri sera in un’abitazione di Collegno, provincia di Torino, un bimbo di 11 anni ha messo a rischio la propria vita per portare a termine un esperimento di chimica. Il piccolo stava passando il tempo in modo costruttivo, ma non era conscio del pericolo al quale si stava esponendo. Dopo aver creato un composto si è inavvertitamente dato fuoco rischiando la vita.

Leggi anche ->Bimbo precipitato a scuola, il pm accusa: “Insegnanti e bidella hanno causato la morte”

A salvarlo dalle fiamme è stata la madre che, atterrita dalle urla di dolore del figlio, è entrata nella stanza ed è riuscita a limitare i danni. La stessa donna ha successivamente chiamato i soccorsi. Nell’abitazione è giunta un’ambulanza che ha successivamente portato il piccolo in codice rosso all’ospedale Regina Margherita di Torino. Al momento il bimbo si trova ricoverato in prognosi riservata.

Leggi anche ->Bimbo di 4 anni muore al pronto soccorso: aveva la tosse da 20 giorni

Se vuoi seguire tutte le nostre notizie in tempo reale CLICCA QUI

Bimbo si dà fuoco durante un esperimento di chimica

Al momento dunque non è chiaro quali siano le condizioni di salute del piccolo. Pare in ogni caso che abbia riportato ustioni al 75% del corpo: le fiamme hanno colpito volto, braccia, petto e schiena. Sebbene non vi sia ancora una dinamica ufficiale dell’accaduto, dal quaderno del bambino gli investigatori hanno scoperto che stava testando un composto a base di bicarbonato, sabbia, zucchero e alcol. Successivamente il bimbo avrebbe dato fuoco al composto con un accendino, non attendendosi che la vampata di fiamme lo avrebbe investito.